Tokyo 2020, dopo il divorzio gli spari | Insieme per una medaglia

Tokyo 2020
©Getty Images

Tokyo 2020, occhi puntati sulla coppia “scoppiata” che scenderà in pedana per provare a regalare una medaglia all’Italia. 

In coppia, come marito e moglie, non è andata un granché bene. Tant’è che, poco più di un anno fa, hanno deciso di troncare la loro relazione e di divorziare. Proveranno a “tornare insieme”, oggi, ma in tutt’altra veste. Jessica Rossi e il suo ex marito, Mauro De Filippis, tenteranno il tutto per tutto alle Olimpiadi.

Leggi anche: Margherita Panziera, 21 medaglie d’oro e una laurea: chi è la campionessa di Treviso

La coppia azzurra, come si evince da un comunicato della Federazione tiro a volo, chiuderà Tokyo 2020 cimentandosi nel trap misto. Scenderanno in pedana alle 2, notte italiana, cercando di rifarsi dopo la disfatta che sia lui che lei, individualmente, sono stati costretti a subire nelle relative categorie.

Non sarà semplice, tornare ad essere una cosa sola, fosse anche solo per una manciata di minuti, dopo le turbolenze che hanno messo a repentaglio il loro amore. Ma, per la passione che entrambi nutrono nei confronti di questa disciplina olimpica, sanno di dover mettere tutto da parte e di dover dare il 100%.

Rossi e De Filippis di nuovo insieme a Tokyo 2020

Tokyo 2020
(Instagram)

Non è la prima volta che la vita li mette alla prova, per la verità. Jessica Rossi e Mauro De Filippis hanno già gareggiato in coppia alla Coppa del mondo, in Croazia. Lì hanno trionfato e, una volta vinto, hanno anche festeggiato insieme, scambiandosi il pugnetto. Non hanno potuto abbracciarsi, ammesso che intendessero farlo, per via della pandemia.

Checché se ne dica, gareggiare insieme non è per loro un problema. «Io non ho mai detto di non voler sparare con Mauro», ha più volte sottolineato la ventinovenne di Crevalcore, che è anche portabandiera azzurra. Anche stavolta, quindi, dovrebbero riuscirci senza problemi, a supportarsi l’un l’altra.

E chissà che, allora, non riescano ad aggiungere un altro bel ricordo all’album delle loro imprese sportive. L’Italia, ovviamente, ci spera. E poco importa che ieri sera sia andata male per entrambi, perché hanno una seconda chance e tutto ci suggerisce che sia lui che lei abbiano tutta l’intenzione di sfruttarla al meglio.