Sale scommesse, bingo e giochi: ufficiali le nuovi restrizioni

Sale scommesse
(Pixabay)

Sale scommesse, bingo e giochi: da agosto cambia tutto ed entreranno in vigore delle nuove restrizioni. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Quando tutto sembrava finalmente filare per il verso giusto, rieccoci nuovamente alle prese con restrizioni e divieti. I contagi stanno risalendo in tutta Italia, motivo per il quale il governo Draghi ha voluto giocare d’anticipo, introducendo una misura che non tutti hanno preso proprio bene.

Leggi anche: Amazon ti regala 8 euro: per ottenere il buono sconto devi fare questo

Dal 6 agosto prossimo, l’accesso ad alcune attività è subordinato all’esibizione di un documento ben preciso. Chi ne sarà sprovvisto, non potrà entrare in determinati luoghi chiusi. Il che, com’era ampiamente prevedibile, ha sollevato un vero e proprio polverone tanto al Nord quanto al Sud.

Si avrà via libera solo nel caso in cui si sia in possesso del fatidico Green pass, la certificazione verde contenente tutti i dettagli circa la nostra condizione di salute, relativamente al Covid.

Sale scommesse, si entra solo col Green pass

Matrimoni 2021
(Pixabay)

Il Green pass accerta che la persona in questione ha ricevuto il vaccino, che si è sottoposta a tampone nelle 48 ore immediatamente precedenti l’evento o che, in ultima analisi, è guarita dal Covid non più di sei mesi prima. Ma quali sono le attività in cui sarà obbligatorio esibire il documento?

Nell’elenco compaiono non solo, come si era detto, ristoranti al chiuso, bar, musei ed impianti che ospitano eventi e spettacoli. Dovrà possedere ed esibire il Green pass anche chi vorrà recarsi in una sala scommesse, sala giochi, bingo o casinò. A chi giunge sul posto senza avere con sé la certificazione verde, dal 6 agosto in poi non sarà consentito l’accesso.

Il decreto illustrato ieri da Draghi prevede anche che alcuni soggetti non sono tenuti a rispettare le norme che entreranno in vigore tra 2 settimane circa. Le disposizioni non si applicano, come si legge nella bozza, alle persone che non hanno ricevuto il vaccino per via dei limiti di età, ad esempio. Non avrà bisogno del Green pass neanche chi possiede la certificazione medica che ne attesti l’esenzione dal vaccino.