Tsitsipas-Krajinovic, nervi tesi: succede di tutto e vola anche una racchetta – VIDEO

Atp Madrid
Stefanos Tsitsipas (Getty Images)

Tsitsipas-Krajinovic, il tennista greco numero 4 al mondo è stato clamorosamente eliminato dal torneo Atp 500 di Amburgo. Ecco cosa è successo.

Stefanos Tsitsipas sta attraversando un momento particolare. Tennisticamente parlando, s’intende. L’atleta greco, numero 4 al mondo e in odor di sorpasso nientemeno che su Rafa Nadal nel ranking Atp, è evidente che non sia ancora riuscito a metabolizzare il clamoroso fallimento sull’erba di Wimbledon. Ai Championships, qualche settimana fa, è stato addirittura eliminato al primo turno dallo statunitense Tiafoe, senza vincere neanche un set.

Uno scivolone – non il primo sulla superficie verde – che ha fatto rumore. Perché arrivato dopo una fantastica stagione dell’ellenico sulla terra rossa, culminata con la prima finale in un torneo del Grande Slam. Nell’ultimo Roland Garros, infatti, il 22enne nativo di Atene ha sfiorato il titolo, arrendendosi solo ad un mostruoso Novak Djokovic, che in questo periodo non ha rivali nel circuito.

Tsitsipas-Krajinovic, la racchetta del greco si spezza

Va da sé che il miglior modo per cancellare Wimbledon sarebbe stato imporsi nel torneo Atp 500 di Amburgo. E le condizioni per fare bene c’erano tutte: testa di serie numero uno, nessun big in circolazione e il ritorno sull’argilla a lui tanto cara. Ma, sin dal primo match contro il tedesco Koepfer, si è potuto notare come le scorie di Londra non fossero state del tutto eliminate. La frustrazione di Tsitsipas è venuta fuori durante il quarto di finale disputato ieri con il serbo Filip Krajinovic. Che il greco avrebbe dovuto battere senza problemi ed invece, oggi, è costretto a fare i conti con un’altra dolorosa eliminazione, mancando anche il sorpasso su Nadal (in classifica lo spagnolo resta avanti di 120 punti). Tsitsi era partito a razzo, portandosi 5-0 nel primo set e vincendolo 6-3.

Poi la rimonta del tennista slavo, che ha avuto la meglio negli ultimi due (6-1 6-3), approfittando dell’eccessivo nervosismo del suo avversario, punito con ben due warning per violazione di tempo. Il primo per un toilet break troppo prolungato, il secondo invece per aver superato i 25 secondi per riprendere il gioco tra un punto e l’altro.

Ma il momento più assurdo della sfida ad alta tensione con Krajnovic è stato quando, a metà del secondo set, il piatto della racchetta del greco si è staccato improvvisamente dal manico, impedendo a Tsitsipas di rispondere al colpo del serbo. Momento immortalato puntualmente dalle telecamere e che in poco tempo è diventato virale sui social.