Calciomercato Milan, erede Calhanoglu: per i bookmaker è sfida a tre

Calciomercato Milan
Paolo Maldini ©️Getty Images

Calciomercato Milan, dopo aver sistemato l’attacco con l’arrivo di Giroud il club rossonero va alla ricerca del sostituto del fantasista turco. 

Sistemata la questione attaccante con l’arrivo di Oliver Giroud, il Milan va alla ricerca di un trequartista. A Stefano Pioli serve qualcuno che nel suo 4-2-3-1 possa prendere il posto di Hakan Calhanoglu. Il turco, nello scorso giugno, si è accasato a parametro zero ai rivali dell’Inter, creando una grossa falla nel reparto avanzato rossonero. Nelle prossime ore verrà ufficializzato il centravanti francese, ma la coppia Maldini-Massara nel frattempo continuerà a guardarsi intorno.

Sul loro taccuino, in realtà, c’è più di un nome. Sono tanti quelli che farebbero al caso del Milan, ma la scelta non è affatto semplice. Per motivi di budget, ma non solo. Serve una elemento che abbini qualità ed esperienza e che sia già pronto per calcare un palcoscenico importante come quello della Champions League.

Dando un’occhiata alle quote dei bookmaker, uno dei maggior candidati a prendere il posto di Calhanoglu sarebbe il croato Nikola Vlasic, attualmente in Russia al Cska Mosca. Classe 1997 e tecnica da vendere, è reduce da una stagione molto positiva, in cui ha segnato 12 gol e 6 assist. Recentemente ha fatto bene anche con la maglia della nazionale, realizzando una rete nell’Europeo che si è appena concluso.

Calciomercato Milan
Papu Gomez con la maglia dell’Argentina ©️Getty Images

Calciomercato Milan, c’è anche la suggestione Papu Gomez

Quote decisamente in ribasso anche per la stellina del Tolosa Amine Adli. Inseguito da tempo dal club rossonero – il Veggente ve lo raccontò qui lo scorso aprile – il giovane franco-marocchino rappresenta un’altra valida opzione, a prescindere dall’arrivo di un elemento più pronto ed esperto. E non è escluso che Maldini provi a fare un tentativo per Domenico Berardi, da pochi giorni diventato campione d’Europa con la nazionale di Roberto Mancini.

Non sarà facile convincere il Sassuolo, ma il giocatore non è più un ragazzino e per lui potrebbe essere il momento giusto per fare il salto di qualità definitivo. Infine, la suggestione Papu Gomez. All’ex atalantino, passato al Siviglia lo scorso gennaio dopo i diverbi con Gasperini, non dispiacerebbe tornare in Serie A, visto che in Andalusia non ha il posto assicurato.