McGregor-Poirier 3: pronostici e chi è favorito per i bookmaker

McGregor-Poirier 3
McGregor-Poirier ©️Getty Images

McGregor-Poirier 3, i pronostici e chi è favorito per i bookmaker: uno dei più grandi combattimenti dell’anno andrà in scena a Las Vegas

Manca poco, ormai, per uno dei combattimenti più attesi dell’anno. Sabato notte si sfideranno a Las Vegas Poirier e McGregor, per la terza volta nella loro carriera. In palio il titolo dei pesi leggeri della UFC 26. L’evento, sarà trasmesso in esclusiva su Dazn nella notte tra sabato e domenica. Probabilmente, però, la sfida più attesa, andrà in scena alle prime luci dell’alba. Ma in America, comunque, non si parla d’altro.

Così come non mancano i pronostici per il combattimento. Chi si schiera da una parte, chi dall’altra. Ad esempio, per McGregor, hanno espresso il loro gradimento Ciryl Gane, Sean O’Malley, Stephen Thompson e Georges St-Pierre: tutti combattenti e allenatori della Ufc. Per Poirier invece, oltre Colby Covington e Paulie Malignaggi, uno dei più grandi allenatori di boxe, la candidatura più importante è arrivata da Sylvester Stallone. Sì, proprio lui.

LEGGI ANCHE: Serie A, ufficiali le date: il programma della prossima stagione

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, dove finirà Locatelli? | Le quote dei bookmaker inglesi

McGregor-Poirier 3, il favorito dei bookmaker

Poirier ©️Getty Images

Davanti a due campioni del genere, è sempre difficile, peri bookmaker, dare una quota netta. Infatti, in molti, mantengono un atteggiamento quasi neutrale. Ma c’è un favorito, anche se di poco: ed è lo statunitense Poirier: dato comunque in leggerissimo vantaggio rispetto all’avversario. Il segnale che viene fuori è che sarà comunque, un combattimento che sul filo del rasoio.

L’attesa adesso sta per finire. Anche due notti e poi parlerà l’arena di Las Vegas che potrà anche contenere fino a 20mila spettatori che si potranno godere lo spettacolo dell’anno. Le polemiche, nel corso di questo periodo, non sono mai mancate. E andranno sicuramente avanti anche per molto. Anche dopo la notte dell’anno. Quella più attesa.