Conference League 2021/2022: i pronostici sulle partite dell’8 luglio

Conference League
L'Arena Kombetare di Tirana, sede della prima finale di Conference League ©️Getty Images

Conference League 2021/2022, la nuova competizione Uefa ha preso il via martedì. Giovedì in programma trenta match del primo turno preliminare.

La terza competizione Uefa, la neonata Europa Conference League, ha debuttato ufficialmente martedì scorso. Tre le partite che hanno battezzato il primo turno di qualificazione alla fase a gironi: vittorie per il Mosta e per il Podgorica, è finita in parità invece la sfida tra Mons Calpe e Santa Coloma.

Turno che verrà completato – almeno per quanto riguarda le gare d’andata – nella giornata di giovedì 8 luglio: andranno in scena ben trenta match in un solo pomeriggio. Una vera scorpacciata per i più appassionati.

Come funziona la Conference League

Ma prima di entrare nel merito dei pronostici, diamo un’occhiata al format di questo torneo, che prende vita proprio nella stagione 2021-22. Era dal 1998-99 che l’Uefa non organizzava tre competizioni, l’anno dell’abolizione della mai dimenticata Coppa delle Coppe. Pensata per dare maggiori chance di partecipazione e più visibilità ai club appartenenti alle federazioni minori, la Conference League si presenta ai nastri di partenza con 181 squadre, una per ognuna delle 55 federazioni che sono sotto l’egida dell’Uefa. Tre sono i turni di qualificazione, più uno spareggio per decidere chi passa alla fase a gironi, alla quale nessuna accede direttamente. Delle 32 che comporranno i gruppi, 17 arrivano dal percorso principale, 5 dal percorso “campioni” e 10 verranno ripescate tra le perdenti degli spareggi di Europa League.

La Conference League si giocherà di giovedì, in contemporanea con l’Europa League. I gironi sono otto, ognuno composto da quattro squadre. Le prime classificate si qualificano agli ottavi, le seconde invece disputeranno uno spareggio contro le terze dei gironi di Europa League.

Le partite di giovedì 8 luglio

Dicevamo, sono trenta le partite in programma. L’Honka, il Suduva Marijampole, il Rigas Futbola Skola, il Levadia Tallin, il Dundalk, lo Zilina, il Sarajevo, il Drita e il Mol Fehervar dovrebbero prevalere – anche per via della maggiore esperienza nella confronti internazionali – rispettivamente su Runavik, Valmiera, Klaksvikar, St. Joseph’s, Newtown, Dila Gori, Milsami Orhei, Decic Tuzi e l’Ararat. Eviteranno verosimilmente la sconfitta anche il Puskas Akademia, impegnato in casa dell’Inter Turku, e il Liepaja, che affronterà lo Struga Trim & Lum.

Fehervar-Ararat, Birkirkara-La Fiorita, Siroki Brijeg-Vllaznia e Sant Julià-Gzira United non saranno partite povere di gol: ne verranno segnato almeno tre complessivi.

Infine, ci sono alte probabilità che Sant Julià-Gzira United, Bala Town-Larne, Shkupi-Llapi, Glentoran-The New Saints, Levadia Tallin-St. Joseph’s, Europa-Kauno Zalgiris e Sutjeska Niksic-Gagra siano match da almeno un gol per parte.

Conference League: probabili vincenti

Honka (in Honka-Runavik, ore 18:00)
Suduva Marijampole (in Suduva Marijampole-Valmiera, ore 18:00)
Rigas Futbola Skola (in Rigas Futbola Skola-Klaksvikar, ore 18:00)
Levadia Tallin (in Levadia Tallin-St. Joseph’s, ore 18:30)
Dundalk (in Dundalk-Newtown, ore 18:45)
Zilina (in Zilina-Dila Gori, ore 18:45)
Sarajevo (in Milsami Orhei-Sarajevo, ore 19:00)
Drita (in Drita-Decic Tuzi, ore 20:00)
Fehervar (in Fehervar-Ararat, ore 20:00)
Puskas Akademia o pareggio (in Inter Turku-Puskas Akademia, ore 17:30)
Liepaja o pareggio (in Liepaja-Struga Trim & Lum, ore 16:30)

Le partite da almeno un gol per squadra

Sant Julià-Gzira United, ore 18:00
Bala Town-Larne, ore 20:00
Shkupi-Llapi, ore 20:00
Glentoran-The New Saints, ore 19:45
Levadia Tallin-St. Joseph’s, ore 18:30
Europa-Kauno Zalgiris, ore 20:00
Sutjeska Niksic-Gagra, ore 20:30

Le partite da almeno tre gol complessivi

Fehervar-Ararat, ore 20:00
Inter Turku-Puskas Akademia, ore 17:30
Birkirkara-La Fiorita, ore 20:00
Siroki Brijeg-Vllaznia, ore 21:00
Sant Julià-Gzira United, ore 18:30