Calciomercato Milan, no a Jorge Mendes | Cambia l’erede di Calhanoglu

Maldini ©️Getty Images

Calciomercato Milan, c’è chi dice no a Jorge Mendes. Cambia l’erede di Calhanoglu. Maldini guarda alla Premier League

C’è chi dice no a Jorge Mendes. Prima la Fiorentina, adesso il Milan. Non sembra essere un’estate facile per il potente procuratore portoghese, che dopo essersi viste chiuse in faccia le porte dalla società di Commisso, avrebbe ricevuto un “no grazie” anche da parte di Paolo Maldini, che è alla ricerca di un erede di Calhanoglu.

Sembrava fatta, fino a ieri sera. Notizie confermate da molti media colombiani ma anche spagnoli. L’approdo di James Rodriguez in maglia rossonera era veramente a un passo. Definite anche le cifre: 10 milioni all’Everton per il cartellino, 6 milioni a stagione al calciatore. Un accordo che sembrava praticamente trovato ma così proprio non sembra essere. Perché sarebbe un altro l’obiettivo della società rossonera.

LEGGI ANCHE: Mourinho, il video del suo arrivo a Roma e quel dettaglio scovato dai tifosi

Calciomercato Milan, si guarda alla Premier League

Ziyech ©️Getty Images

Si guarda sempre alla Premier League. Ma ad un’altra società. Amica dei rossoneri e anche molto. Perché ha già chiuso la trattativa per Tomori e potrebbe prendere piede, nelle prossime settimane, anche quella per Giroud, che rimane un obiettivo milanista. Maldini tenta il colpo grosso al Chelsea, ha spiegato Andrea Longoni di Top Calcio 24: il nome sul taccuino è quello di Hakim Zyiech. 

Il fantasista, arrivato nella passata stagione dall’Ajax, non sembra avere molto spazio con i Blues. Soprattutto dopo l’arrivo di Tuchel il campo lo ha visto davvero poco. E sarebbe in uscita. Maldini, forte come detto dei rapporti ottimi con il club londinese, avrebbe fiutato il possibile affare che alzerebbe, senza dubbio, il livello tecnico del Milan di Pioli. Poi i rossoneri giocano la Champions League. E’ questo è sicuramente un vantaggio quando ci si presenta davanti a calciatori di questo calibro che non hanno nessuna intenzione di non giocare la massima competizione europea.