Salernitana, la Figc ha deciso sul trust di Lotito: la comunicazione ufficiale

Salernitana
Claudio Lotito @Getty Images

Salernitana, la Figc ha deciso sul trust di Lotito: ecco la comunicazione ufficiale e cosa potrebbe succedere al club campano

La situazione è questa, al momento. Un’anticipazione riportata proprio in questi minuti dal Messaggero che getta nello sconforto i tifosi della Salernitana: la Figc, all’ora di pranzo, invierà una comunicazione ufficiale a Lotito dove boccerà il trust per la cessione della Salernitana. Dopo tre giorni di analisi – spiega il quotidiano romano – troppi nodi da sciogliere. E per il momento l’iscrizione del club campano alla prossima Serie A dovrebbe essere congelata.

La Lazio non rischia nulla. E Lotito dovrebbe avere ancora qualche giorno di tempo per cercare di mettere le cose a posto e soprattutto fugare ogni dubbio. Il problema non è di facile risoluzione in così poco tempo. E i fatti contestati sarebbero diversi.

LEGGI ANCHE: WhatsApp, ancora una novità: l’aggiornamento sui vocali è la svolta definitiva

LEGGI ANCHE: Cashback cancellato da Draghi: perché tutti temono per i rimborsi

Salernitana, le contestazioni della Figc a Lotito

Lotito @getty images

Chi dovrebbe controllare sulla cessione della Lazio, secondo la Figc, sarebbe troppo vicino a Lotito. E poi non convincerebbe, nemmeno, la durata del trust: sei mesi e quarantacinque giorni come proroga, un mese e mezzo in più, si legge, rispetto a quanto era stato richiesto dalla federazione. Infine anche il valore del club, che nella documentazione presentata venerdì sera non sarebbe stato indicato. Lotito valuta la Salernitana 100 milioni di euro, ma a questa cifra sarebbe impossibile arrivare ad una cessione.

Rimane quindi in standby l’iscrizione del club granata tornato in Serie A dopo vent’anni esatti dall’ultima volta e dopo un campionato sicuramente importante. Al momento come detto l’ufficialità non c’è, ma ormai è questione di qualche ora. Poi Lotito dovrà rimettersi a lavoro per cercare una nuova soluzione. Se non vuole rischiare davvero qualcosa d’impensabile fino a un mese fa.