Festa di San Pietro e Paolo, immagini auguri e curiosità

Festa di San Pietro e Paolo
(Pixabay)

Festa di San Pietro e Paolo, ecco tutti i riti e le curiosità della festa dedicata ai due apostoli. Conoscevi la tradizione del veliero?

Si dice che sia una notte magica, quella a cavallo tra il 28 ed il 29 giugno. Quella, per inciso, che precede il giorno in cui si festeggiano due dei Santi della tradizione italiana: San Pietro e San Paolo. Non a caso, la magia di questa festa ha dato vita a molti usi e costumi ben radicati sul territorio.

Leggi anche: Euro 2020, l’Italia vince pure sui social: all’estero inno e meme fanno boom

In questa notte, nelle campagne ma non solo, si celebra infatti un rito piuttosto singolare che si tramanda di generazione in generazione. Un rito che permette di “anticipare” le condizioni metereologiche e di capire, quindi, come presumibilmente andrà il raccolto.

Questa piccola tradizione, oggi, ha valicato i confini della campagna per “contaminare” anche i centri urbani. Ovunque, quindi, le famiglie non trascurano mai di preparare l’occorrente per creare quello che è ormai noto come veliero di San Pietro. Non sai di cosa si tratti? Nessun problema: siamo qui per soddisfare la tua curiosità.

Il rito magico della festa di San Pietro e Paolo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessia Bellini (@alessia.bellini16)

La sera del 28 giugno, quella che precede dunque il giorno della festa di San Pietro e Paolo, si riempie un contenitore di vetro con dell’acqua. Dev’essere sufficientemente ampio, affinché la magia prenda vita. Al suo interno dovremo far colare, poi, una chiara d’uovo, prima di lasciarlo riposare per tutta la notte su un davanzale o, comunque, all’aperto.

Secondo la tradizione, prima che faccia giorno i due apostoli faranno in modo che la magia si compia e che, all’interno del contenitore, compaia il veliero del pescatore Pietro. Non c’è davvero miglior modo, dunque, per rendere omaggio ai due Santi in occasione della festa ad essi dedicata.

Dopo aver scoperto questa chicca, sei in cerca di auguri da inviare su WhatsApp a chi festeggia l’onomastico nel giorno di San Pietro e Paolo? O, semplicemente, per augurare un buon 29 giugno ad amici e parenti, ricordando comunque i due apostoli? Eccoti, qui di seguito, qualche spunto.

“Gli antichi credevano che nel nome fosse racchiuso il nostro destino, spero che il tuo futuro sia meraviglioso. Auguri di buon onomastico!”

“Tra le tante cose belle che hanno fatto i tuoi genitori per te, ricordati di ringraziarli per il bellissimo nome che porti!”

“Se il giorno di san Paolo è sereno/ godrem l’annata e l’abbondanza in seno;/ma se fa freddo guerra avremo ria/ e se nevica o piova carestia”

“L’è vero, l’è vero l’è rivà San Piero. L’è vero, l’è vero l’è rivà la barca de San Piero”