Calciomercato Juventus, Allegri chiama Ronaldo | Il retroscena

Calciomercato Juventus
Ronaldo (getty images)

Calciomercato Juventus, Allegri chiama Ronaldo per la prossima stagione. Ecco il retroscena: il futuro è ancora tutto da scrivere

Impegnato all’Europeo con il suo Portogallo, Cristiano Ronaldo non ha ancora deciso il proprio futuro. Intanto, però, dimostra di essere ancora un grandissimo: già tre gol in due partite nella manifestazione continentale e nessuna intenzione di fermarsi. Domani sera affronterà la Francia nel remake della finale di Euro 2016, quando con la sua Nazionale vinse il titolo di Campione d’Europa. Cosa che ancora vuole fare anche con il club d’appartenenza.

Lo stesso obiettivo di Massimiliano Allegri e della Juventus. La società ha richiamato il tecnico livornese in sella: l’unico davvero ad essere andato vicino alla riconquista della Champions League. Due finali perse nello spazio di tre anni. Una addirittura contro CR7. Che adesso, però, è dalla parte bianconera. Anche se nelle ultime tre uscite non ha sicuramente fatto bene. Ci riproverà. Senza dubbio. E la sensazione, ad oggi, nonostante tutto quello scritto in queste settimane, e che lo possa fare di nuovo con la Juventus.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus e Inter, duello per l’astro nascente di Euro 2020

Calciomercato Juventus, Allegri chiama Ronaldo: tutt’altro che un addio

Calciomercato Juventus
Massimiliano Allegri (Getty Images)

A rivelare la telefonata tra i due è stato il giornalista Momblano, che durante una diretta Twitch ha spiegato che l’allenatore ha sentito telefonicamente CR7: è stato un colloquio cordiale e che ha avuto un sapore diverso da un addio anticipato. Ronaldo ha ancora un altro anno di contratto con i bianconeri a 31 milioni di euro. E le difficoltà economiche di molti club non permettono, in ogni caso, a nessuno, di poterci pensare con una certa serenità. Ecco perché alla fine potrebbe anche rimanere in bianconero.

Insomma, il futuro è tutto da scrivere e da decidere. Con Ronaldo che si riavvicina in maniera anche improvvisa alla Juventus. Una società, quella bianconera, che ha preso il portoghese appunto per trionfare in Champions. Non c’è riuscita ancora. Ma c’è un altro anno di tempo. Forse.