Turchia-Galles: formazioni ufficiali, pronostico marcatori, falli, tiri

Turchia-Galles
Yilmaz (getty)

Turchia-Galles, ecco le formazioni ufficiali e i pronostici per la sfida del girone che vede impegnate le squadre nel girone azzurro

Le formazioni ufficiali

TURCHIA (4-2-3-1): Cakir; Celik, Soyuncu, Ayhan, Meras; Yokoslu, Tufan; Karaman, Calhanoglu, Under; Ylmaz. 

GALLES (4-3-3): Ward; Roberts, Mepham, Rodon, Davies; Allen, Morrell, Ramsey; Bale, Moore, James. 

La Turchia ha l’obbligo di riscattare la sconfitta pesante contro l’Italia. Il Galles invece, dopo l’ottimo pareggio contro la Svizzera, cercherà di piazzare la prima vittoria del girone A dell’Europeo del 2020. Sarà una gara che con ogni probabilità vedrà entrambe le squadre a segno. Vista la qualità in campo, però, sembrano favoriti i turchi.

LEGGI ANCHE: Turchia-Galles, Euro 2020: pronostici, diretta tv, streaming

Come vedere Turchia-Galles in diretta tv e streaming

Galles-Svizzera
Gareth Bale (Getty Images)

Turchia-Galles è in programma mercoledì alle 18:00 allo stadio olimpico di Baku, in Azerbaigian. Sarà visibile esclusivamente per gli abbonati Sky su Sky Sport Uno (canale 201), su Sky Sport Football (canale 203) e su Sky Sport Hd (canale 251). La stessa trasmissione sarà disponibile in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili. Infine è disponibile anche la diretta streaming su NOW, la piattaforma live e on demand di Sky.

Turchia-Galles i pronostici su marcatori, falli, tiri in porta

Tra i marcatori ci potrebbe essere Yilmaz: l’attaccante del Lilla, campione di Francia, potrebbe metterla sul piano fisico contro la pur possente difesa gallese. Ma la sua esperienza farà la differenza. Ecco che potrebbe sbloccarsi anche in questa manifestazione.

La qualità, comunque, non manca nemmeno nel Galles. Quindi tra chi potrebbero provarci sicuramente c’è anche Bale. Calhanoglu, invece, per il ruolo che occuperà in campo, si potrebbe trovare molto spesso durante la partita con la faccia rivolta verso la porta avversaria. E ci potrebbe provare con una certa frequenza. Occhio anche a Under, titolare. Potrebbe provarci spesso.

L’Europeo della Turchia non è iniziato nel migliore dei modi. Qualcuno potrebbe pagare mentalmente la pressione. Diciamo Soyuncu. Nel Galles per Rodon, che si troverà davanti Yilmaz, potrebbe essere un pomeriggio difficile. Anche Moore, lì davanti, farà a sportellate con i difensori turchi. Il gigante di Cardiff potrebbe prenderle e darle allo stesso modo.