Manuel Bortuzzo: il dramma, la rinascita e il desiderio per il futuro in tv

Manuel Bortuzzo
©Getty Images

Manuel Bortuzzo debutta come attore sul piccolo schermo. Ma tra i progetti futuri c’è la partecipazione ad un programma di Mediaset: ecco quale.

Era trascorso appena un mese, da quel maledetto incidente che ha cambiato per sempre la sua vita, quando una persona speciale decise di far visita a Manuel Bortuzzo in ospedale. Raoul Bova era lì, in corridoio, che non aspettava altro che il ragazzo finisse la sua seduta di fisioterapia per potergli finalmente parlare.

Leggi anche: Raoul Bova, l’ultima nuotata prima di indossare la tonaca

L’attore portò con sé, oltre ad un po’ di dovuto conforto, anche una proposta. E Manuel, dal canto suo, non si prese neanche del tempo per pensarci su. Rispose subito che sì, eccome se gli andava di partecipare al docufilm che Bova stava sceneggiando e del quale sarebbe stato, poi, anche il regista.

C’è anche Bortuzzo, quindi, tra i fantastici cinque che stasera allieteranno il dopocena dei telespettatori di Canale 5 con “Ultima gara“. Perché un personaggio così e una storia come la sua non potevano assolutamente mancare, in questo docufilm che racconta cosa veramente ci sia dietro l’immagine vincente degli sportivi. E Manuel, per chi non lo ricordasse, era destinato a diventare una stella del nuoto italiano. Lo sarebbe certamente diventato, se qualcuno non gli avesse sparato in quella notte di febbraio 2019.

E intanto Manuel Bortuzzo sogna il Grande Fratello Vip

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Manuel Bortuzzo (@manuelmateo_)

«Dopo l’incidente – ha raccontato Manuel Bortuzzo al Corriere della Sera – ho fatto esperienze che mai avrei ritenuto possibili, compreso questo film. Nella mia vita precedente, semplicemente, non sarebbe mai successo. Ho perso tanto, per questo mi piace notare quante cose sono successe che mai avrei pensato».

Ha perso tanto, dice, ma certamente non la speranza e non la voglia di riscatto. Anzi. Vuole farsi conoscere a 360°, l’ex nuotatore triestino, ragion per cui si è spontaneamente candidato per prendere parte ad uno dei reality show più amati della televisione italiana.

Ha espressamente richiesto ad Alfonso Signorini, qualche tempo fa, di poter partecipare alla prossima edizione del Grande Fratello Vip. Vuole mostrare come vive un disabile, ha più volte ripetuto. E chissà che il giornalista e conduttore non decida di accogliere la sua richiesta e di realizzare questo sogno nel cassetto.