Calciomercato Milan, addio Calhanoglu: il sostituto arriva a parametro zero

Calciomercato Milan
Calhanoglu (Getty Images)

Calciomercato Milan, le strategie rossonero passano tutte dalla gara di Bergamo di domenica. Le mosse cambierebbero tutte

Le strategie del Milan, per la prossima stagione, sono appese alla prossima Champions League. Tra la qualificazione o meno ballano 40 milioni di euro di introiti. E senza dubbio, se i rossoneri non riuscissero ad entrare tra le prime quattro, molte operazione che fino a domenica sembravano sicure rischiano di saltare.

Ovviamente in primo piano c’è Donnarumma: il suo rinnovo passa dalla qualificazione. In caso di obiettivo mancato, il Milan è pronto ad ufficializzare Maignan del Lilla: trattativa chiusa, spiega la Gazzetta dello Sport. Ma tutto dipenderà come detto dal risultato finale della sfida all’Atalanta. Lì si deciderà il futuro del Milan. E anche quello del portiere, che potrebbe decidere di salutare e andare ad accasarsi proprio alla Juventus, che sfilerebbe il posto ai milanesi.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Inter, addio Pinamonti: scelta la nuova quarta punta

LEGGI ANCHE: Calciomercato Napoli, sprint per il nuovo Neymar: pronti 10 milioni

Calciomercato Milan, Calhanoglu saluta, pronto il sostituto

Lucas Vazquez (getty)

Discussione identica fatta per Donnarumma anche per Calhanoglu. Il turco ha iniziato le trattative per il rinnovo – è in scadenza – ma rimarrà solamente se l’anno prossimo sarà Champions. In ogni caso, il Milan, avrebbe individuato già il sostituto. C’è Lucas Vazquez pronto a lasciare il Real Madrid anche lui a parametro zero. Maldini e Gazidis avrebbero già incontrato l’entourage del calciatore.

Capitolo Tomori: il riscatto del difensore arrivato a gennaio dal Chelsea è fissato a 28 milioni di euro. Il Milan è pronto a versare nelle casse londinesi la somma pattuita nel momento della chiusura della trattativa in inverno. Ma delle valutazione, anche su questa operazione, verranno fatte qualche minuto dopo le 22,30 di domenica prossima. Quando si avrà il quadro chiaro della classifica e soprattutto si scoprirà in quale Coppa il Milan giocherà nella prossima stagione. Passa tutto da Bergamo. Un’intera stagione chiusa in 90 minuti.