Liga, pronostici e possibili combinazioni dell’ultima giornata

Liga
Nacho e Suarez nell'ultimo Clasico tra Atletico e Real (Getty Images)

Liga, nel prossimo fine settimana va in scena l’ultima giornata. Le possibili combinazioni riguardanti il titolo, le coppe e la retrocessione.

Una giornata di fuoco che vede come protagoniste assolute le due squadre madrilene. Un vero e proprio derby a distanza, quello che andrà in scena tra Atletico Madrid e Real Madrid. Sul trono di Spagna c’è posto per uno solo. Il Barcellona, nell’ultimo turno, si è definitivamente tirato fuori dalla contesa in seguito alla clamorosa disfatta contro il Celta Vigo al Camp Nou. Fine della corsa, dunque, per i blaugrana di Leo Messi e Ronald Koeman, che sognavano di diventare il terzo incomodo tra i due maggiori club della capitale iberica.

La classifica mette i brividi: Atletico 83, Real 81. Nessuna sorpresa nello scorso fine settimana, ad esclusione del k.o. dei catalani. I Colchoneros l’hanno spuntata sull’Osasuna (2-1), mentre le Merengues hanno avuto la meglio sull’Athletic Bilbao. Due partite tese, contratte, condizionate dall’enorme pressione che aleggia sulle due squadre: un minimo errore può rivelarsi fatale.

Gli uomini di Diego Simeone sono chiamati ad un ultimo sforzo. Il loro match ball si chiama Real Valladolid. Non una gara scontata, in quanto si tratta di un avversario che può ancora tirarsi fuori dalle sabbie mobili della retrocessione. Neanche la squadra di Zinedine Zidane ha un compito facile: ospita il Villarreal, in piena lotta per un posto in Europa League. Non è da escludere l’arrivo a pari punti: la discriminante, in questo caso, è rappresentata dagli scontri diretti, dove il Real Madrid sarebbe in vantaggio sull’Atletico.

Villarreal-Athletic Bilbao
Emery (Getty Images)

Leggi anche: Ligue 1, pronostici e possibili combinazioni dell’ultima giornata

Liga, la situazione in zona Europa e in quella retrocessione

Definiti gli altri due posti Champions. Uno è del Barcellona, l’altro del Siviglia, che nell’ultima giornata si contenderanno la terza posizione. Avendo due punti in più, al Barça basterà battere il fanalino di coda Eibar, appena retrocesso matematicamente dopo sette anni di Liga. Decisamente più combattuta e incerta, invece, la contesa per l’Europa e la Conference League. Real Sociedad 59, Betis 58 e Villarreal 58 (sivigliani avanti per gli scontri diretti): questa la situazione di classifica.

Impegno abbordabile per la Real Sociedad, che battendo un Osasuna senza obiettivi, conserverebbe il quinto posto. Stesso discorso per il Betis, che affronta un Celta Vigo ormai senza speranze di agganciare l’Europa. Al contrario, sfida proibitiva per il Villarreal: gli uomini di Emery, finalisti in Europa League, hanno poche chance con il Real Madrid e in caso di sconfitta dovranno accontentarsi della Conference (a meno che non vincano la coppa: in quel caso sarebbe addirittura Champions).

Infine la lotta per non retrocedere. Tre le squadre ancora coinvolte: Huesca (33 punti), Elche (33) e Real Valladolid (31). Missione impossibile per quest’ultimo contro l’Atletico Madrid, mentre l’Elche deve imporsi sull’Athletic Bilbao e sperare che il Valencia, già salvo, prevalga sull’Huesca.