Calciomercato Roma, rivoluzione: tecnico, portiere e bomber per i bookmaker

Calciomercato Roma
Paulo Fonseca (Getty Images)

Calciomercato Roma, sarà rivoluzione per la prossima stagione. Chi sono i favoriti secondo i bookmaker per i ruoli cardine. Occhio al tecnico

Sarà una vera e propria rivoluzione quella della Roma per la prossima stagione. Anche perché, questa che sta per finire, per i tifosi giallorossi, potrebbe rivelarsi fallimentare sotto tutti gli aspetti. La squadra s’è ritirata dal campionato ormai da più di un mese, puntando tutto sull’Europa League. Andata però, giovedì scorso, con la semifinale di Manchester che ha certificato l’eliminazione dei giallorossi. Il ritorno di giovedì servirà solamente per le statistiche. E, in questo momento, c’è anche a rischio la Conference League: visto che il Sassuolo, ottavo in classifica, è dietro solamente di due lunghezze. Un aggancio appare assai probabile.

Partiamo dall’allenatore. In pole ovviamente c’è Maurizio Sarri. Ma nelle ultime ore, secondo i bookmaker inglesi, ci sarebbe un altro nome in lizza. Vale a dire quello di Mourinho. L’ex Inter, esonerato un paio di settimane fa dal Tottenham, secondo Betfair è il favorito. Quotato a 2,25 – mai s’era vista per lui una quota così bassa – sarebbe l’indiziato principale a sostituire Fonseca.

LEGGI ANCHE: Scuola d’estate, i compensi previsti per i docenti e per i tutor

LEGGI ANCHE: Mainz-Hertha Berlino, Bundesliga: probabili formazioni, pronostici

Calciomercato Roma, sorpresa Mourinho allenatore e rinforzi

Sassuolo-Fiorentina
Dusan Vlahovic (Getty Images)

Dovrebbero partire tutti i portieri che hanno cercato di difendere, con alterne fortune, la porta della Roma in questa stagione. Pau Lopez è sul mercato, a Mirante non verrà rinnovato il contratto, e Fuzato potrebbe essere di nuovo ceduto in prestito. Il favorito sembra essere Cragno del Cagliari (quotato a 3), subito dietro c’è Silvestri del Verona. Lui si gioca a 3,50.

Per l’attacco, dove Dzeko dovrebbe cambiare aria, si punta tutto su Dusan Vlahovic della Fiorentina. Il giovane attaccante della Viola è dato a quattro volte la posta. Belotti non è lontano (si gioca a 5), così come Scamacca, (6 volte) che proprio con la maglia giallorossa è cresciuto. Lontano il sogno che parla francese: Lacazette, dato in uscito dall’Arsenal alla fine della stagione, è quasi irraggiungibile: la quota per lui, è di 12.