5 ragazzi per me, sbarca su Sky lo show che ha sconvolto il Regno Unito

5 ragazzi per me
(Pixabay)

5 ragazzi per me, stasera andrà in onda la prima puntata del nuovo docu-dating di Sky. Ecco in cosa consiste l’inedito format.

Prima si vive sotto lo stesso tetto. Poi, se si è compatibili, ci si fidanza. È questo, sostanzialmente, il principio che anima il nuovo show di Sky dall’irriverente titolo “5 ragazzi per me“. Un format che ha fatto impazzire il Regno Unito, la cui versione italiana sbarcherà stasera su Sky Uno e Now alle 21.15. Guai a chiamarlo dating show, però. Si tratta più che altro, infatti, di un docu-dating, dal momento che l’occhio vigile delle telecamere sarà costantemente puntato sui protagonisti.

Leggi anche: Matrimoni 2021, primo indizio ufficiale sulla ripartenza

Il programma, prodotto da Fremantle, ci terrà compagnia per 8 settimane consecutive. Ogni giovedì toccherà a una single nuova, naturalmente, cercare l’anima gemella tra i concorrenti accuratamente selezionati dalla produzione. Anch’essi, naturalmente, mossi da intenzioni serie e dalla voglia di metter su famiglia.

Ogni aspirante fidanzato è stato scelto in base a gusti, interessi e personalità, in maniera tale che ognuno di essi sia quanto più compatibile possibile con la single protagonista dell’episodio. A questo punto, vi starete legittimamente chiedendo cosa succederà dopo che i i 5 uomini e la donna “contesa” avranno fatto la conoscenza l’una degli altri. Scopriamolo.

Tutto quello che devi sapere su 5 ragazzi per me

5 ragazzi per me
(Pixabay)

I 6 concorrenti vivranno insieme per almeno 4 giorni nell’appartamento della single. Dovranno condividere ogni istante, dalla colazione alla cena, passando per il pranzo e per il tempo libero a loro disposizione. Va da sé che, in un contesto del genere, possa accadere qualunque cosa. Soprattutto se si considera che i 5 ragazzi in gioco dovranno tentarle tutte, per calamitare l’attenzione di lei e per conquistarla.

Tutto è ammesso, nella casa di “5 ragazzi per me”, perciò ci sono ottime ragioni per pensare che si tratterà di una “guerra” senza esclusione di colpi. Il pubblico, dal canto suo, sarà coinvolto a 360° in questa corsa all’amore. Assisterà alle prime fasi del corteggiamento, riderà con i concorrenti, li vedrà avvicinarsi di minuto in minuto. Li vedrà ingelosirsi, soffrire, innamorarsi.

Sarà la donna a dettare i tempi e i modi di questa convivenza. A stabilire quali attività svolgere insieme e a chiedere, qualora ne avesse bisogno, l’aiuto di amici e parenti. E sarà sempre lei a provvedere all’eliminazione di un pretendente, qualora si accorgesse che la scintilla stenta a scoccare. Alla fine, se tutto andrà bene, ne rimarrà solo uno: quello con il quale, potenzialmente, potrebbe nascere la storia d’amore tanto attesa.