Super League, pugno duro UEFA: subito esclusi i club

Super League
(Getty Images)

Super League, nuovo meeting Uefa entro le prossime 24 ore. Ecco cosa prevede la mozione che, secondo i rumors, sarà presentata durante la riunione.

Tira una brutta aria, in Europa. Non solo in Italia, come vi abbiamo raccontato qui, ma un po’ ovunque. E, in particolar modo, in Spagna e in Inghilterra. A riprova del fatto che l’idea di fondare questa nuova Superlega, pur senza il lasciapassare da parte delle massime istituzioni del calcio, sta portando non poco scompiglio nel Vecchio Continente.

Leggi anche: Super League, c’è già il sito ufficiale | Il format della competizione

Il giornalista Chris Williams, dell’Association Internation de la Presse Sportive, ha fatto sapere che la Uefa terrà un nuovo incontro entro le prossime 24 ore. E che, durante questo meeting, si procederà ad avanzare una richiesta che potrebbe generare ancor più caos di quanto già non ne abbia generato, di per sé, la notizia della nascita della Super League.

A sentir lui, durante questa riunione sarà avanzata una mozione per espellere formalmente dalle competizioni Uefa, attualmente in corso, 4 dei club che hanno già aderito alla nuova Lega. Si tratta del Manchester City, del Manchester United, dell’Arsenal e del Real Madrid. Qualora la mozione passasse, dovranno dire addio sia all’Europa League che alla Champions League.

Non solo Super League: ecco il nuovo format della Champions League

Nel caso in cui il documento ricevesse il via libera nel corso del meeting, sarà poi necessario “ridisegnare” le competizioni in corso. Il Manchester United dovrebbe affrontare la Roma, il 29 aprile e il 6 maggio prossimi, nell’ambito delle semifinali di Europa League. Bisogna capire, pertanto, cosa ne sarà della seconda rassegna continentale, per ordine di importanza, nell’ipotesi in cui la squadra inglese venisse effettivamente espulsa.

Nel frattempo, all’indomani dell’annuncio ufficiale della nascita della Super League, la Uefa ha approvato il nuovo format della Champions League. Dalla stagione 2024/2025 in poi, le squadre in gara, in un unico girone, saranno 36. Ciascuna di esse disputerà 10 partite e a decidere tutto sarà un sorteggio.

Le prime 8 classificate passeranno alla fase a eliminazione diretta; quelle che si piazzeranno tra il 9° e il 24° posto, invece, disputeranno degli spareggi in maniera tale da decretare quali siano le altre 8 squadre meritevoli di gareggiare agli ottavi di finali. La Francia avrà 3 posti in Champions League, mentre Italia, Spagna, Inghilterra e Germania ne conserveranno 4.