Facebook, svolta “hotline” per superare il dominio di Clubhouse

Facebook
(Getty Images)

Facebook lancia una nuova piattaforma che si propone di dare filo da torcere a Clubhouse. Ecco i dettagli e come funzionerà. 

Sarà un incrocio tra due dei social network più amati del momento. E il suo scopo, ben conclamato, sarà quello di dare filo da torcere alla piattaforma che, negli ultimi mesi, ha raccolto attorno a sé migliaia di utenti. Stiamo parlando di Clubhouse, che a breve potrebbe essere spodestata da un social ancor più ingegnoso e innovativo.

Leggi anche: LinkedIn, milioni di dati rubati: scopri così se il tuo profilo è a rischio

Si chiamerà Hotline, è già in fase di beta test, e a lanciarlo sarà il gigante dei social network: Facebook. La nuova piattaforma, come detto, è liberamente ispirata a due realtà di successo del panorama virtuale, ossia Facebook e Clubhouse. È con la seconda, tuttavia, che sembra avere più cose in comune.

A livello grafico, Hotline di Facebook sarà molto simile a Clubhouse dal punto di vista grafico. Le principali differenze con il primo social network “vocale” consiste nelle modalità d’interazione. In ogni “stanza” ci saranno utenti che parteciperanno attivamente e altri che, invece, potranno prendere la parola su quello che viene definito palco solo nel momento in cui sarà data loro la possibilità di farlo.

Facebook, tutto quello che sappiamo su Hotline

Facebook
(Pixabay)

Gli ascoltatori, dal canto loro, potranno reagire a quanto viene detto con delle emoji. Si potrà scegliere tra applauso, cuore, faccine che ridono, pollice in su in segno di approvazione e, infine, fuoco. Una nuova icona che simboleggia, nel gergo dei social, lit, che è un modo innovativo di dire “grande”, oppure “figo”.

Un’altra interessantissima novità riguarda il fatto che tutte le sessioni audio di Hotline saranno registrate e salvabili come file mp3 ed mp4. A questo punto, le si potrà tranquillamente caricare sugli altri social o sulle piattaforme come Youtube, in maniera tale da poterle utilizzare anche come podcast.

Questa feature risulterà utile, in particolar modo, per i content creator del web, che avranno così a disposizione un nuovo strumento per interagire con i propri follower. Ultimo dettaglio, degno di nota, riguarda il numero di utenti ammessi alle sessioni: la buona notizia è che su Hotline non ci saranno limiti in tal senso. Non resta che attendere, allora, che la nuova piattaforma sbarchi in Italia.