Dazn, la risposta alle critiche: pronto regalo per gli abbonati

Dazn
(Pixabay)

Dazn, indennizzi in arrivo per chiedere scusa agli abbonati. Ecco come l’azienda potrebbe decidere di risarcire i clienti “colpiti” dal doppio down. 

Il doppio down registrato nel weekend non è piaciuto molto agli utenti di Dazn. Indipendentemente dalle motivazioni. Il problema ha riguardato due match: Verona-Lazio e Inter-Cagliari. L’azienda si è detta amareggiatissima per quanto accaduto, ma ha già individuato un indennizzo per “compensare” quanto accaduto.

Leggi anche: Serie A su Dazn, cosa serve e requisiti minimi per vedere le partite

Ma a cosa è stato dovuto questo disservizio? La piattaforma di streaming ha inteso sottolineare che il problema è stato causato dal fallimento del sistema di autenticazione fornito da un partner esterno.

“Stiamo indagando – hanno scritto più specificamente – il problema originato dal nostro partner Comcast Technology Solutions, che ha avuto un impatto su DAZN e su altri broadcaster europei”. Dopo aver spiegato cosa sia accaduto, l’azienda ha subito annunciato che sarebbero stati offerti degli opportuni indennizzi a quanti non fossero riusciti a guardare le partite in questione.

Dazn, ecco il risarcimento pensato dall’azienda

Dazn
(Getty Images)

E la streaming tv, in effetti, sarebbe già in procinto di mantenere fede alla parola data. Come scrive Repubblica, sembra che l’azienda intenda scusarsi delle anomalie riscontrate con un piccolo risarcimento destinato ai suoi utenti.

L’ipotesi più accreditata sarebbe quella di regalare un mese gratis ai suoi aficionados. Tuttavia, è giusto sottolineare che non c’è ancora nulla di ufficiale. E che gli indennizzi per quanti non abbiano potuto vedere le partite Inter-Cagliari e Verona-Lazio sono ancora al vaglio dell’azienda.

Di certo, al momento, c’è solo che Dazn è costernata. Nonché, come ci ha tenuto a specificare nel comunicato stampa, “assolutamente consapevole della grande responsabilità che abbiamo nei confronti di tutti i tifosi e dell’intero mondo dello sport“. Sarà sufficiente questo a far dimenticare agli abbonati il doppio down che ha lasciato i tifosi a bocca asciutta?