Calciomercato Milan, la rivoluzione estiva si tinge d’azzurro: la conferma delle quote

Calciomercato Roma
Maldini, Gazidis e Massara (Getty Images)

Calciomercato Milan, per il ritorno in Champions League si prepara una vera e propria rivoluzione, come confermano le quote dei bookmaker.

Il Milan nonostante il calo di rendimento del girone di ritorno sembra in grado di centrare il tanto sospirato ritorno in Champions League. Se l’obiettivo verrà centrato i fondi per la prossima sessione di calciomercato aumenteranno di conseguenza. I dirigenti rossoneri non vogliono però cedere facilmente alle richieste di aumento degli stipendi fatte dal procuratore Mino Raiola per gli assistiti Gianluigi Donnarumma (scadenza 2021) e Alessio Romagnoli (2022). E lo stesso discorso vale per il trequartista turco Calhanoglu: balla ancora un milione a stagione tra richiesta e offerta.

Prima della partita contro il Parma, Paolo Maldini è stato chiaro sull’affare Donnarumma: “Non legarsi eternamente è una scelta che uno fa e porta avanti nel tempo, a volte dà soddisfazioni a volte no. So cos’ho a disposizione dal club, per fare un affare bisogna essere felici in due”.

In attesa di capire quale sarà il futuro di Donnarumma, Romagnoli e Calhanoglu, il Milan si sta comunque già guardando intorno per gli acquisti da fare nella prossima sessione di calciomercato. In particolare ci sono due potenziali affari confermati dalle quote dei bookmaker.

Leggi anche: Calciomercato Milan, poker di giovani fenomeni per un futuro da Champions

Calciomercato Milan, rossoneri in pole position per Pessina e Belotti

Calciomercato Milan
Andrea Belotti (Getty Images)

Secondo le quote dei bookmaker, il Milan del futuro potrebbe tingersi di azzurro. Dopo l’acquisto di Tonali nella scorsa sessione estiva, i principali candidati sono il centrocampista dell’Atalanta Matteo Pessina e l’attaccante del Torino Andrea Belotti. Altri due calciatori della nazionale italiana di Roberto Mancini.

In tutti e due i casi secondo le quote i rossoneri sbaragliano la concorrenza. Nel caso di Pessina è in pratica l’unica alternativa alla permanenza all’Atalanta. Nel caso di Belotti è invece difficile pensare a un altro anno in granata, visto anche il contratto in scadenza nel 2022. Anche la Roma è fortemente interessata al “Gallo”, ma al momento sono i rossoneri ad avere maggiori possibilità, con o senza il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic. A partire a fine stagione sarà sicuramente Mario Mandzukic, che arrivato nel corso del mercato invernale non è riuscito a mettere in mostra la sua proverbiale grinta diventando una sorta di oggetto misterioso.