Rossella Fiamingo, così la voglia di ribellione ha fatto di lei una stella

Rossella Fiamingo su Sportweek: ecco chi è la schermitrice italiana e regina di spade che si sta preparando per Tokyo 2021. 

Sportweek non ha avuto dubbi su quale elemento associare alla bella Rossella Fiamingo. Nel numero dedicato alle 4 sportive azzurre più in gamba del momento, lei è senz’altro terra. Sarà per le sue origini siciliane, sarà perché è verace. Fatto sta che, su questo non si sono di certo sbagliati, è un’atleta con la “A” maiuscola.

Leggi anche: Sofia Goggia, quella volta che salì sul podio in dolce compagnia

Ha iniziato a tirare di scherma prestissimo. Fosse stato per lei, addirittura, avrebbe cominciato anche prima. Ma era una bambina, quando si presentò in palestra per la prima volta. E così, quello che è poi diventato suo mentore e maestro, le disse che era ancora troppo esile.

Lei non demorse mai. Neanche per un istante. Come ha raccontato qualche tempo fa ad Eurosport, si accostò alla scherma per due motivi. Per seguire le orme del fratello, che praticava il fioretto, ma soprattutto per ribellione. In mezzo ad un mare di aspiranti ballerine e ginnaste, l’amica di Diletta Leotta voleva evidentemente fare qualcosa di diverso dalle altre bambine.

Ora Rossella Fiamingo sogna Tokyo 2021

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rossella Fiamingo (@rossellina91)

Prese la decisione giusta, Rossella Fiamingo. Fu chiaro subito che non solo era tagliatissima per quello sport, ma anche che sarebbe diventata ben presto una stella. E così, infatti, è stato. Di tempo, da quel primo fioretto di plastica che le fu consegnato a scuola di scherma perché potesse iniziare ad esercitarsi, ne è trascorso tantissimo.

In mezzo ci sono stati il Mondiale di Catania e la qualifica a Londra 2012. Nessuno la conosceva, quando arrivò sul suolo britannico. Non vinse, ma quella sconfitta la forgiò come atleta. Tanto che, ai Mondiale del 2014 e del 2015, arrivarono le prime, immense, soddisfazioni.

La prima medaglia olimpica è arrivata in Brasile, a Rio de Janeiro. Rossella Fiamingo è oggi la star della scherma al femminile, perciò ci sono ottime ragioni per credere che a Tokyo 2021 sentiremo molto parlare di lei. E, brava com’è, ci mancherebbe altro che non fosse così.