Qualificazioni Mondiali 2022: i pronostici sui marcatori | 30 marzo

Qualificazioni Mondiali 2022
Haaland e Aleesami (Getty Images)

Qualificazioni Mondiali 2022: i pronostici sui marcatori. Una volta note le formazioni ufficiali ecco i frombolieri da tenere d’occhio nelle partite in programma nella serata di martedì 30 marzo.

La Norvegia chiede al suo fenomeno Erling Haaland i gol per tornare a sperare nella qualificazione ai prossimi Mondiali dopo un inizio di girone reso complicato dalla sconfitta con la Turchia.

La Turchia a punteggio pieno vuole continuare a volare. Contro la Lettonia partita sulla carta in discesa con Yusuf Yazici, centrocampista offensivo del Lille, tra i possibili protagonisti. In campo europeo in stagione ha sempre fatto bene segnando 7 gol su 8 partite di Europa League.

Cristiano Ronaldo, ancora avvelenato per il gol non assegnato contro la Serbia, potrebbe rifarsi contro l’abbordabile Lussemburgo mettendo a segno quanto meno una doppietta.

Leggi anche: Lussemburgo-Portogallo, Qualificazioni Mondiali 2022: i pronostici

Qualificazioni Mondiali 2022: gli altri possibili marcatori

pronostici
Gareth Bale (Getty Images)

Romelu Lukaku sta segnando con continuità anche in nazionale ma contro la Bielorussia lascerà il posto da titolare a Batshuayi che così diventa il principale candidato a metterla dentro.

La Croazia vice-campione del Mondo ha iniziato male il girone di qualificazione. Sconfitta a sorpresa all’esordio dalla Slovenia, ha poi battuto solo 1-0 Cipro. Per impedire alla Russia di prendere il largo nel girone servono i tre punti anche contro la sorprendente Malta, che lo scorso sabato ha fermato la Slovacchia conquistando un inatteso pareggio (2-2) contro una formazione di gran lunga più competitiva. Occhio come possibile marcatore a Mislav Orsic, che potrebbe avere ancora il piede caldo dopo avere eliminato praticamente da solo il Tottenham con la sua Dinamo Zagabria.

Non è bastato il ritorno al Tottenham per rilanciare la carriera di Gareth Bale ormai in fase calante. Le partite con la nazionale gli hanno però sempre regalato stimoli supplementari e chissà non possa tornare a segnare in questa partita fondamentale per il girone.