Azerbaigian-Serbia, qualificazioni Mondiali 2022: pronostici

Azerbaigian-Serbia
Pavlovic e Mitrovic (Getty Images)

Azerbaigian-Serbia è una partita della terza giornata del gruppo A di qualificazione ai Mondiali del 2022 ed è in programma martedì alle 18:00. Il match verrà disputato allo stadio Olimpico di Baku, in Azerbaigian: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

AZERBAIGIAN – SERBIA | martedì ore 18:00

All’interno del gruppo A sembra che tutto stia procedendo secondo copione. Le nazionali favorite per i primi due posti, Serbia e Portogallo, comandano – per ora – il raggruppamento con quattro punti, precedendo di una lunghezza il sorprendente Lussemburgo. Ancora a quota zero, invece, Azerbaigian e Irlanda, quest’ultima la vera delusione di queste prime due giornate di qualificazioni.

Il tentativo di fuga dei portoghesi campioni d’Europa in carica è stato neutralizzato sabato scorso da un’ostinata Serbia che, dopo essere finita sotto 2-0 nel primo tempo – infilzata per ben due volte dal centravanti di proprietà del Liverpool, Diogo Jota – ha saputo trovare orgoglio e motivazioni giuste per pareggiare i conti in poco più di un quarto d’ora, prima con Kostic e poi con un ispirato Mitrovic: per l’attaccante che gioca in Inghilterra con la maglia del Fulham si è trattato il terzo gol in due partite. Decisivo anche l’ingresso nel secondo tempo di Radonjic, autore di entrambi gli assist che hanno generato le marcature serbe.

Ma a rubare la scena, nel finale di gara, è stata la clamorosa svista – nelle qualificazioni ai Mondiali 2022 i direttori di gara non possono avvalersi dell’ausilio del Var – dell’arbitro olandese Makkelie, che nei minuti di recupero non ha convalidato il gol vittoria dei lusitani segnato da Cristiano Ronaldo, mandando su tutte le furie il cinque volte pallone d’oro, il quale ha addirittura abbandonato il campo per proteste e gettato per terra la fascia da capitano. Effettivamente la palla, una volta rivisto l’accaduto al replay, aveva chiaramente valicato la linea di porta.

Con una buona dose di fortuna, dunque, gli uomini di Dragan Stojkovic sono riusciti a mantenere il primato nel girone, anche in virtù del rocambolesco successo iniziale sull’Irlanda per 3-2. Il tecnico può essere finora sodisfatto della fase offensiva – cinque gol in due gare – meno invece per quanto riguarda quella di non possesso palla.

Azerbaigian-Serbia
De Biasi e Medvedev (Getty Images)

L’Azerbaigian nell’ultimo turno ha riposato, ma all’esordio era quasi riuscito strappare un pareggio al Portogallo, se non fosse stato per una sfortunata autorete. La nazionale azera, con l’italiano De Biasi in panchina, ha mostrato di avere una solida organizzazione di gioco, di cui la Serbia dovrà tenere contro se vorrà tornare da Baku con i tre punti.

Azerbaigian-Serbia: il pronostico

La Serbia è favorita e dovrebbe riuscire a superare l’ostico Azerbaigian in un match da meno di quattro gol complessivi. Con ogni probabilità il numero delle reti segnate nel secondo tempo saranno superiori a quelle del primo.

Le probabili formazioni

AZERBAIGIAN (4-4-2): Mahammadaliyev; Medvedev, B. Huseynov, Badalov, Kryvotsiuk; A. Huseynov, Mustafayev, Makhmudov, Salahly; Emreli, Sheydaev.
SERBIA (3-4-1-2): Dmitrovic; Pavlovic, Spajic, Mitrovic; Lazovic, Maksimovic, Milinkovic-Savic, Radonjic; Tadic; Mitrovic, Jovic.

Azerbaigian-Serbia: chi vince?

  • Serbia (83%, 29 Votes)
  • Azerbaigian (9%, 3 Votes)
  • Pareggio (9%, 3 Votes)

Total Voters: 35

Loading ... Loading ...
POSSIBILE RISULTATO: 0-2