Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 24 marzo

Nba
Zion Williamson (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 23 e il 24 marzo, dalle 0:00 (ora italiana) si giocano sei partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Saranno settimane molto complicate per i campioni in carica dei Los Angeles Lakers dopo l’infortunio di LeBron James. La stella di Akron ha subito un brutto colpo contro i Phoenix Suns e non rientrerà a breve: ancora non ci sono certezze sulla data del recupero, ma si parla persino di un mese di stop. La sua assenza si somma a quella già molto pesante di Anthony Davis, fuori gioco già da diverso tempo.

Senza i suoi giocatori più determinanti, i Lakers ora devono provare a limitare i danni, cercando di non perdere troppe gare e dunque posizioni in classifica. La prima gara senza James sarà a New Orleans. I Pelicans hanno vinto tre partite e ne hanno perse altrettante dopo la pausa per All-Star Game. Due notti fa hanno battuto i Nuggets 113-108 grazie ai 60 punti complessivi segnati da Zion ed Ingram e proveranno a ripetersi anche contro Los Angeles, approfittando delle defezioni gialloviola.

Nba: Miami in cerca di riscatto

Phoenix è salita al secondo posto della Western Conference dopo l’ultimo successo sui Lakers, il secondo di fila. Numeri importanti per il duo Ayton-Booker, con 26 punti a testa, mentre Paul in pochi minuti ha messo la firma su una tripla doppia da 11 punti, 10 rimbalzi e 13 assist. Recentemente, i Suns vanno forte anche in trasferta: non hanno mai perso nelle ultime sei.

Nba
Bam Adebayo (Getty Images)

Miami invece viene da tre sconfitte consecutive, ma ha vinto undici delle ultime quindi partite, rimanendo al quarto posto ad Est. Bene sia Adebayo che Butler contro i Pacers, ma era assente il play Dragic. L’ex Suns dovrebbe rientrare proprio in questo match: inutile dire che lo sloveno potrebbe essere l’arma in più di coach Spoelstra per dimenticare i tre k.o. di fila. Sfida potenzialmente equilibrata, dove può fare la differenza la voglia di riscatto degli Heat.

Nba: Nets a Portland senza Irving

Prima tappa di un mini-viaggio ad Ovest per i Brooklyn Nets, ora al secondo posto della Eastern Conference. A Portland saranno senza Irving, assente per motivi personali. Toccherà dunque al solo Harden prendersi carico della squadra, ma visti i recenti numeri del “Barba”, coach Nash non ha di che preoccuparsi. Nel successo contro i Wizards ha debuttato anche il nuovo acquisto Griffin, al quale sicuramente sarà riservato qualche minuto in più stanotte.

I Trail Blazers non stanno demeritando, ma nell’ultimo periodo sono stati abbastanza incostanti. Dopo tre vittorie di fila, lunedì notte si sono arresi ai Mavericks 132-92, una delle peggiori prestazioni offensive. Lillard è in gran forma, ma sui tiratori dei Nets Portland potrebbe andare in difficoltà: non a caso è una della squadre peggiori per quanto riguarda la difesa sul perimetro.

Leggi anche: Portogallo-Azerbaigian, qualificazioni Mondiali 2022: pronostici, formazioni

Le possibili vincenti

Denver Nuggets (Orlando Magic-Denver Nuggets, 24 marzo ore 0:00)
New Orleans Pelicans (in N.O. Pelicans-Los Angeles Lakers, 24 marzo ore 0:30)
New York Knicks (New York Knicks-Washington Wizards, 24 marzo ore 0:30)
Miami Heat (in Miami Heat-Phoenix Suns, 24 marzo ore 1:00)
Brooklyn Nets (Portland Trail Blazers-Brooklyn Nets, 24 marzo ore 3:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

New Orleans Pelicans-Los Angeles Lakers, 24 marzo 0:30
New York Knicks-Washington Wizards, 24 marzo ore 0:30
Golden State Warriors-Philadelphia 76ers, 24 marzo 3:00
Portland Trail Blazers-Brooklyn Nets, 24 marzo ore 3:00