Nba: statistiche, notizie e pronostici partite 5 febbraio

Nba
Luka Doncic (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 4 e il 5 febbraio, dall’1:30 (ora italiana) si giocano cinque partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Un altro impegno complicato per gli Hawks di Young e Gallinari. Atlanta non avrà nemmeno il tempo di elaborare la sconfitta 122-116 contro i Mavericks perché all’orizzonte li attende la sfida con i temibili Jazz. Dallo scorso 9 gennaio Utah ha vinto tutte le partite ad eccezione di quella con i Denver Nuggets, ma Mitchell e compagni si sono prontamente ripresi battendo due notti fa i Detroit Pistons 117-105. Gli Hawks, oltre a soffrire la stanchezza del back-to-back hanno poche speranze anche contro Utah.

Nba: a Dallas c’è la sfida Doncic-Curry

Dopo aver vinto 122-116 ad Atlanta grazie agli oltre 50 punti della coppia Doncic-Porzingis, i Mavericks fanno appena in tempo a tornare a casa che subito devono vedersela con i Golden State Warriors di Steph Curry. Coach Carlisle spera che successo contro gli Hawks possa scacciare le polemiche su una presunta crisi di spogliatoio e archiviare definitivamente la serie di sei sconfitte consecutive. Dopo un inizio difficile, i Warriors invece sembrano in ripresa, anche se peccano a livello di continuità e sono soggetti alle fiammate del loro miglior giocatore. Golden State è favorita in una gara in cui i punti non saranno pochi.

Nba
Joel Embiid (Getty Images)

Nba: Philadelphia in serie positiva

I Trail Blazers vengono da una netta vittoria contro una delle difese peggiori difese della Nba come quella dei Washington Wizards in cui hanno messo a segno 132 punti. Ossigeno per una squadra che sembra aver perso la bussola dopo l’infortunio di McCollum. Non sarà lo stesso contro i Sixers, che al contrario eccellono in efficienza difensiva. Se Embiid sta bene fisicamente Philadelphia è un osso duro per chiunque con un centro così dominante sotto canestro. Quattro vittorie consecutive per gli uomini di Doc Rivers, che stanotte avranno un’altra grande opportunità di prolungare la serie positiva.

Impegni tosti per Rockets e Lakers

Back-to-back per gli Houston Rockets, che ieri notte sono incappati nella prima sconfitta dopo sei successi di fila. La franchigia texana si è arresa quasi senza opporre resistenza ad una squadra modesta come gli Oklahoma City Thunder 104-87, probabilmente perché aveva bisogno di tirare il fiato dopo tante partite giocate al massimo. La difesa sta comunque migliorando da quando è andato via Harden, mentre l’attacco è da rivedere. Anche Memphis ha visto terminare la serie di vittorie due notti fa contro gli Indiana Pacers, in cui i Grizzlies hanno difeso molto male e sono stati battuti 134-116. Deludente anche la prestazione di Morant, che proverà a rifarsi contro Houston. Gara equilibrata, ma con un Wall riposato i Rockets hanno una chance in più.

Il bilancio del tour ad Est dei Lakers è stato di cinque vittorie e due sconfitte. Tutto sommato positivo, malgrado i campioni in carica si siano fatti superare in classifica dai Jazz e dai Clippers. Nella notte del rientro “a casa” ad attenderli ci sono i Denver Nuggets, nella riedizione della scorse finali della Western Conference. Jokic e compagni sono fermi al 31 gennaio per via del rinvio del match con i Pistons e non è detto che lo stop forzato possa avergli fatto bene, nonostante erano reduci da un periodo positivo. Lakers e LeBron, dunque, leggermente favoriti.

Leggi anche: Fiorentina-Inter, Serie A: streaming, probabili formazioni, pronostici

Le possibili vincenti

Utah Jazz (Atlanta Hawks-Utah Jazz, 5 febbraio ore 1:30)
Philadelphia 76ers (Philadelphia 76ers-Portland Trail Blazers, 5 febbraio ore 2:00)
Houston Rockets (in Memphis Grizzlies-Houston Rockets, 5 febbraio ore 2:00)
Los Angeles Lakers (Los Angeles Lakers-Denver Nuggets, 5 febbraio ore 4:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Atlanta Hawks-Utah Jazz, 5 febbraio 1:30
Dallas Mavericks-Golden State Warriors, 5 febbraio ore 1:30
Philadelphia 76ers-Portland Trail Blazers, 5 febbraio 2:00