Tottenham-Liverpool: formazioni ufficiali, pronostici marcatori, tiri

Tottenham-Liverpool
Son e Alisson in azione (Getty Images)

Tottenham-Liverpool è una partita di Premier League in programma alle 21.00: le formazioni ufficiali e i pronostici su marcatori, tiri in porta.

Le formazioni ufficiali di Tottenham-Liverpool
TOTTENHAM (3-4-2-1): Lloris; Rodon, Dier, Davies; Aurier, Doherty, Hojbjerg, Ndombele; Bergwijn, Son; Kane.
LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Henderson, Matip, Robertson; Thiago, Milner, Wijnaldum; Salah, Firmino, Mane.

In un campionato così incerto come quello attuale di Premier League ogni scontro diretto vale doppio. E così il Tottenham per avere possibilità di tornare a lottare per il titolo deve provare a vendicare la sconfitta della partita di andata. Anche perché un’eventuale nuova vittoria farebbe sprofondare il Liverpool nella prima vera crisi dell’era Klopp. Un’era piena di successi, prima in Champions League e poi in campionato. Nelle ultime cinque partite, quelle successive alla vittoria col Tottenham dell’andata, sono arrivati solamente due punti: troppo pochi per una squadra che vuole concedere il bis in campionato.

Leggi anche: Tottenham-Liverpool: gli altri pronostici

Tottenham-Liverpool: i pronostici su marcatori, tiri in porta

Tottenham-Liverpool
Klopp e Mourinho (Getty Images)

Mourinho ha già pronta la tattica per provare a colpire il Liverpool. L’assenza pesante di Klopp oltre a quella naturalmente di Van Dijk in difesa è Fabinho sulla mediana. Il brasiliano è un calciatore insostituibile a livello tattico per l’equilibrio che riesce a dare a una squadra che è costantemente sbilanciata in attacco.

Gli Spurs proveranno a colpire centralmente facendo arretrare Kane in quella zona del campo per lasciare spazio agli inserimenti continui di Son. Per questo motivo Son è il principale indiziato a fare gol e anche a cercare il tiro in porta con insistenza. Occhio comunque anche al momento magico di forma in mezzo al campo di Ndombele a cui sta riuscendo tutto nell’ultimo periodo.

Dall’altra parte invece giocando da interno di centrocampo, Milner potrebbe avere più volte l’occasione di provare il tiro, fermo restando che il migliore nelle incursioni e il più preciso sotto porta dei centrocampisti è Wijnaldum.