L’Eredità, ghigliottina del 26 gennaio: colpo di scena | La scelta di Eleonora

L'eredità
Flavio Insinna

L’eredità, la concorrente Eleonora non tentenna e indovina al primo colpo la parola. Ecco la soluzione alla Ghigliottina di stasera.

57,5mila euro. Questo il montepremi che ieri sera, durante la prima puntata settimanale dell’Eredità, si è assicurato il giovane Giuseppe, ragusano trapiantato nella Capitale da ormai dieci anni. Era arrivato alla fase finale della trasmissione con un bottino niente male, ma dopo qualche dimezzamento è “precipitato”.

Leggi anche: Sanremo 2021, Rai a caccia di figuranti | Monta la polemica sui social

Ma neanche troppo per la verità, considerando che si tratta pur sempre di una cifra considerevole che darà a questo giovane ragazzo la possibilità di realizzare certamente qualcuno dei tanti progetti di cui ha parlato a Flavio Insinna. Il neo campione in carica, a riprova del suo talento, si è distinto anche stasera.

Gli avversari erano tosti, ma Giuseppe non s’è fatto intimidire. Si è anzi rivelato particolarmente brillante ed astuto, due caratteristiche che, più di altre, sono un vero e proprio jolly per i concorrenti che si apprestano a partecipare al difficilissimo gioco della ghigliottina.

L’eredità, qual era la parole vincente di stasera?

Sebbene il campione in carica abbia ostentato grande sicurezza per tutta la durata della puntata, è capitolato proprio sul più bello, ad un passo dalla Ghigliottina e da quella poltrona tanto ambita da tutti i concorrenti. A trarlo in inganno è stata una domanda di letteratura: “A proposito di quale personaggio Gianni Rodari scrisse che era un ercole moderno?”

Giuseppe ha sbagliato la risposta, mentre l’avversaria Eleonora ha dato quella corretta ed è così volata dritta verso la finalissima. Le parole della Ghigliottina di stasera, alla quale la concorrente è arrivata con un montepremi di 230mila euro, erano: Pulcinella, fantasma, vecchi, collina e matto.

Eleonora ha dimezzato solo una volta e ha quindi giocato per la bellezza di 115mila euro. La finalista ha scritto di getto, dicendo di avere avuto un’intuizione direttamente legata alla parola Pulcinella. E aveva ragione, perché la parola vincente, come da lei scritto era proprio Paese.