Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 7 gennaio

Nba
Dragic e Vincent dei Miami Heat (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 6 e il 7 gennaio, dall’1:00 (ora italiana) si giocano undici partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Il motore di Philadelphia sta cominciando a girare. Quattro vittorie di fila per i Sixers, che dopo il successo su Charlotte per 118-111 ora hanno un record di 6-1. A livello offensivo ancora non brillano come potrebbero ma i margini di crescita ci sono. La maggior parte dei punti sta arrivando dal duo Embiid-Harris, tremendamente efficace in queste prime partite. Con i Washington Wizards si erano già incontrati nella prima gara stagionale ed era finita 113-107 per la squadra di Doc Rivers. Washington è reduce da due successi di fila dopo un inizio di sole sconfitte. Il loro attacco è finora tra i più prolifici della lega, ma contro una difesa ben organizzata come quella di Phila potrebbe andare in difficoltà.

Tra l’ambientamento di John Wall e un Harden a mezzo servizio – oltre che distratto dalle voci di mercato – gli Houston Rockets non riescono a trovare continuità. Pochi i progressi dal punto di vista difensivo, mentre l’attacco procede a corrente alternata. Per essere competitivi, insomma, devono necessariamente migliorare. La franchigia texana nel suo mini-tour ad Est incontra una delle squadre più equilibrate, i Pacers. Indiana ha un record di 5-2 ma può contare su un assetto difensivo già rodato. Aspetto, questo, che potrebbe fare la differenza nel match contro dei Rockets ancora in confusione.

Leggi anche: Milan-Juventus, Serie A: probabili formazioni e pronostici

Nba, le altre gare della notte

Miami contro Boston è il primo atto della rivincita tra le squadre protagoniste delle ultime finali di Conference ad Est. Senza Smart e Walker, i Celtics due notti fa hanno superato 126-114 Toronto centrando la seconda vittoria di fila: altra serata magica per il tandem Brown-Tatum, infermabili quando riescono a trovare ritmo. Gli Heat, dopo aver perso la finale con i Lakers, hanno cambiato poco ma stanno facendo fatica a ritrovarsi e la difesa non è quella degli scorsi playoff. Boston dunque più in forma e perciò favorita.

Inizio pessimo per Toronto, che in sei partite è stata sconfitta cinque volte. La franchigia canadese va ancora a sprazzi, ma non riesci ad essere costante nell’arco dei 48 minuti. La sensazione è che ci sarà molto lavorare per tornare ai livelli di due anni fa, quando i Raptors vinsero il loro primo titolo battendo i Warriors in finale. Con l’aiuto di un veterano come Chris Paul invece i Suns stanno acquisendo consapevolezza: nell’ultima gara contro i Clippers hanno rimontato da -31 ed alla fine hanno perso di soli cinque punti. Partita equilibrata, ma Phoenix sembra più in palla.

Nba
Steph Curry (Getty Images)

Inaspettata in Nba la sconfitta dei Clippers contro i San Antonio Spurs, passati 116-113 nella scorsa notte a Los Angeles. In back-to-back affronteranno adesso i Golden State Warriors, che hanno vinto le ultime due gare segnando esattamente 137 punti. Steph Curry è tornato a dettare legge dopo il grave infortunio: dopo la straordinaria serata da 62 punti contro i Blazers, ne ha messi 30 anche contro i Kings. La stanchezza dei Clippers potrebbe essere un fattore davanti a dei Warriors in costante ascesa adesso che hanno ritrovato la loro stella.

Nba: le possibili vincenti

Philadelphia 76ers (Philadelphia 76ers-Washington Wizards, 7 gennaio ore 1:00)
Indiana Pacers (in Indiana Pacers-Houston Rockets, 7 gennaio, ore 1:00)
Orlando Magic (in Orlando Magic-Cleveland Cavaliers, 7 gennaio ore 1:00)
Atlanta Hawks (in Atlanta Hawks-Charlotte Hornets, 7 gennaio ore 1:30)
Boston Celtics (in Miami Heat-Boston Celtics, 7 gennaio ore 1:30)
New York Knicks (New York Knicks-Utah Jazz, 7 gennaio ore 1:30)
Milwaukee Bucks (in Milwaukee Bucks-Detroit Pistons, 7 gennaio, ore 2:00)
New Orleans Pelicans (in N. O. Pelicans-Oklahoma City Thunder, 7 gennaio ore 2:00)
Phoenix Suns (in Phoenix Suns-Toronto Raptors, 7 gennaio ore 3:00)
Golden State Warriors (in G. S. Warriors-Los Angeles Clippers, 7 gennaio ore 4:00)
Chicago Bulls (in Sacramento Kings-Chicago Bulls, 7 gennaio ore 4:00)

Le partite da oltre 220 punti complessivi

Indiana Pacers-Houston Rockets, 7 gennaio 1:00
Atlanta Hawks-Charlotte Hornets, 7 gennaio ore 1:30
Miami Heat-Boston Celtics, 7 gennaio ore 1:30
Golden State Warriors-Los Angeles Clippers, 7 gennaio 4:00
Sacramento Kings-Chicago Bulls, 7 gennaio ore 4:00