Calciomercato Inter, Eriksen in Premier League o Ligue 1 con lo scambio

Calciomercato Inter
Christian Eriksen (Getty Images)

Calciomercato Inter, le strade di Christian Eriksen e dei nerazzurri sono ormai sempre più divise. Arrivato lo scorso 29 gennaio per una cifra vicina ai 30 milioni di euro, il centrocampista danese non è mai diventato parte integrante del progetto di Antonio Conte. Ormai è palese, infatti, che per l’allenatore si tratta di un elemento non indispensabile. Non solamente a livello tattico, dove ha dato l’idea di essere un pesce fuor d’acqua le rare volte che ha avuto la possibilità di cominciare una partita dal primo minuto. Il rigido 3-5-2 del tecnico salentino non si addice alle sue caratteristiche, ma la sensazione è che non sia mai scoccata la famosa scintilla.

Ai margini della rosa da diverse settimane, Eriksen sembrerebbe in procinto di mettere fine alla sua avventura milanese dopo nemmeno un anno. La sua volontà è quella di trovare una squadra che creda in lui e che soprattutto lo faccio giocare titolare. L’obiettivo, insomma, è tornare ad essere decisivo come i tempi del Tottenham. Il contratto che lo lega all’Inter scade il 2024, con un ingaggio che sfiora gli otto milioni più bonus. Cifre alte che in pochi, al momento, hanno voglia di spendere per un giocatore alla soglia dei trent’anni e reduce da un’esperienza così deludente.

Il nazionale danese è giù sul mercato dalla scorsa estate, ma finora non è arrivata nessun’offerta concreta all’indirizzo di Beppe Marotta. L’amministratore delegato non si è opposto ad una sua eventuale cessione, facendolo capire chiaramente nel corso di un’intervista prima di Natale. “È stata un’operazione di mercato positiva in termini di costi, ma che non si è rivelata funzionale”, aveva detto senza mezzi termini.

Calciomercato Inter
Beppe Marotta (Getty Images)

Calciomercato Inter, i nomi sul taccuino di Marotta

Marotta e l’agente del giocatore, insieme ai vari intermediari, stanno comunque provando in tutti i modi a trovare quella che potrebbe essere la soluzione migliore. Nelle ultime ore si è parlato molto del Paris Saint-Germain. Un’ipotesi resa più plausibile dall’arrivo di Maurizio Pochettino sulla panchina del club parigino. Sotto la guida dell’allenatore argentino Eriksen ha vissuto il momento più esaltante della sua carriera in maglia Spurs. Si è parlato insistentemente di uno scambio di cartellini con l’ex romanista Paredes, ma per ora è una pista che si è raffreddata.

La società che invece sembra voler puntare forte sul danese è l’Arsenal. I Gunners sono tornati a fare risultato dopo che Arteta è passato ha cambiato modulo, che adesso prevede la presenza del trequartista. Un nuovo credo tattico che calzerebbe a pennello alla stella della Danimarca. Anche lo stesso Eriksen preferirebbe tornare in un campionato che conosce bene come la Premier League e in una città, Londra, in cui ha vissuto sette anni. Non è da escludere che anche in questo caso si arrivi ad uno scambio, visto che all’Inter potrebbe far comodo un centrocampista più funzionale come lo svizzero Xhaka.