Verona-Inter, Serie A: streaming, probabili formazioni, pronostici

Verona-Inter
Hakimi (a sinistra) e Young dell'Inter (Getty Images)

Verona-Inter è una partita della quattordicesima giornata di Serie A e si gioca mercoledì alle 18:30: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

VERONA – INTER | mercoledì ore 18:30

Non avrà convinto sul piano del gioco, ma con Napoli e Spezia sono arrivati sei punti fondamentali per l’Inter, che continua ad essere ad una sola incollatura dal Milan capolista. Una volta uscito dalle coppe europee, ad Antonio Conte è rimasto un unico obiettivo: riportare lo scudetto sulla sponda nerazzurra dopo undici anni dall’ultima volta. E giocare solo una volta a settimana, con la possibilità di concentrarsi esclusivamente sulle gare di campionato è un vantaggio non indifferente nei confronti delle concorrenti, che da febbraio saranno impegnate in giro per l’Europa.

Se il successo sui partenopei è stato frutto di una grande prova difensiva e dei miracoli di Handanovic, quello con lo Spezia lo si deve ad un secondo tempo più vivace rispetto al primo, fin da subito in discesa grazie al gol di Hakimi che disorientato la manovra dei liguri, che comunque sono riusciti ad avere la supremazia nel possesso palla.

L’Inter adesso è reduce da sei vittorie consecutive: dovesse vincere anche a Verona, Conte eguaglierebbe Spalletti che ne collezionò sette di fila nella stagione 2018-19. Per i nerazzurri sarebbe importante pure chiudere il 2020 con il miglior attacco – un inizio così prolifico dal punto di vista offensivo non si verificava dall’ultimo anno della gestione Mourinho – e continuando a subire pochi gol: nelle ultime cinque partite sono stati solamente tre, segno di una maggiore organizzazione a livello difensivo.

Verona-Inter
Ivan Juric (Getty Images)

Contro il Verona l’Inter non ha mai perso negli ultimi diciotto incontri: un record negativo assoluto per gli scaligeri, che non battono i nerazzurri dal 1992. La squadra di Juric sembra giocare con meno intensità rispetto ad un mese fa. Infatti nelle ultime quattro giornate i gialloblù hanno vinto solo in un’occasione, con la Lazio all’Olimpico. Per il resto hanno pareggiato con Cagliari e Fiorentina e perso in casa per mano della Sampdoria. Probabilmente è subentrata un po’ di stanchezza, considerata la mole di impegni del periodo pre-natalizio, che ha reso anche più prevedibile la manovra offensiva del tecnico croato.

Verona-Inter: le ultime notizie sulle formazioni

Se l’attacco del Verona non sta rendendo come nelle settimane precedenti, il motivo è principalmente l’infermeria piena. Praticamente tutto il reparto avanzato di Juric è out: contro l’Inter non ci saranno Kalinic, Di Carmine e Favilli. Il terminale offensivo sarà Colley, stavolta in vantaggio su Salcedo. Sulla trequarti Lazovic e Zaccagni, assente Barak per squalifica. Conferma per Veloso a centrocampo, mentre il terzetto di difesa sarà composto da Dawidowicz, Ceccherini e Gunter.

Qualche cambio per Conte, che mantiene Hakimi sulla destra ma dal lato opposto sostituisce Perisic con Young. Centrocampo completato da Vidal, Brozovic e Barella. In difesa ecco Skriniar, De Vrij e Bastoni, ma attenzione a Ranocchia e Kolarov. Davanti si continua con Lukaku e Lautaro. Indisponibile, invece, Sanchez.

Come vedere Verona-Inter in diretta TV e in streaming

Verona-Inter è in programma mercoledì alle 18:30 allo stadio “Bentegodi” di Verona. Si può vedere in diretta TV su Sky Sport Serie A (canale 202) e su Sky Sport Hd (canale 251). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

Un altro modo possibile per vedere la partita in streaming è quello di registrarsi a Now Tv: la visione di un mese di Sport costa 29,99 euro.

Il pronostico

L’Inter è favorita in una partita in cui entrambe dovrebbero segnare almeno un gol a testa.

Le probabili formazioni di Verona-Inter

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Dimarco; Lazovic, Zaccagni; Colley.
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lukaku, Lautaro Martinez.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2