Ligue 1: Brest-Reims e altre partite della domenica: pronostici

Olivier Dall'Oglio (Getty Images)

Ligue 1: Brest-Reims, Lorient-Nîmes, Nantes-Dijon e Strasburgo-Metz sono quattro partite della domenica e si giocano alle 15: statistiche, approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

BREST – REIMS | domenica ore 15:00

Se una squadra non è abituata a raggiungere stabilmente grandi traguardi, la stagione dell’eventuale conferma si rivela quasi sempre ricchissima di insidie. Il Reims – ormai lontanissimo dai livelli di alcuni decenni fa, quando conquistò tanti trofei nazionali e giocò due finali di Coppa dei Campioni – si è ben comportato nella scorsa annata, durante la quale ha centrato l’accesso ai preliminari di Europa League, ma adesso deve addirittura lottare per non retrocedere.

Situazione differente per il Brest, che era partito con il semplice obiettivo di provare a raggiungere la salvezza e si trova attualmente nella zona centrale della classifica di Ligue 1. Prima di arrendersi soltanto nei minuti conclusivi della sfida recentemente disputata a Bordeaux, la formazione allenata da Olivier Dall’Oglio aveva addirittura centrato tre successi consecutivi.

Allo Stade Francis Le Blé, i padroni di casa potrebbero immediatamente tornare a ottenere un risultato utile, approfittando delle grandi difficoltà dei propri avversari, sinora vittoriosi appena due volte in questo campionato.

Il pronostico

È probabile che il Brest ottenga almeno un punto.

Ligue 1: le probabili formazioni di Brest-Reims

BREST (4-4-2): Larsonneur; Pierre-Gabriel, Chardonnet, Duverne, Perraud; Honorat, Belkebla, Lasne, Faivre; Mounié, Cardona.
REIMS (4-4-2): Rajkovic; Foket, Faes, Abdelhamid, Konan; Cafaro, Berisha, Munetsi, Doumbia; Touré, Dia.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0

Leggi anche: Atalanta-Fiorentina, Serie A: probabili formazioni e pronostici

LORIENT – NIMES OLYMPIQUE | domenica ore 15:00

Il Lorient è pienamente coinvolto nella lotta per la salvezza e ha molti problemi, principalmente per quanto riguarda l’aspetto realizzativo. Negli ultimi sei match, disputati contro Marsiglia, Dijon, Nantes, Lille, Montpellier e Angers, non ha segnato nemmeno una rete e si è limitato a conquistare appena un punto.

Anche il Nîmes Olympique rischia di retrocedere ed è reduce da risultati non esaltanti. Soltanto in uno dei sette impegni più recenti, infatti, ha evitato la sconfitta: il successo sul campo del Reims, ottenuto lo scorso 22 novembre, ha rappresentato l’unica recente soddisfazione per la squadra guidata in panchina da Jérôme Arpinon.

In una sfida potenzialmente equilibrata, gli ospiti potrebbero quantomeno gestire senza troppi affanni la fase di non possesso palla, ma faticheranno a impensierire con continuità il Lorient, che si affiderà soprattutto a una valida organizzazione tattica, nel tentativo di sopperire ai propri limiti offensivi.

Il pronostico

I gol complessivi dovrebbero essere meno di tre. Un pareggio non è da escludere.

Ligue 1: le probabili formazioni di Lorient-Nîmes Olympique

LORIENT (4-3-3): Nardi; Hergault, Laporte, Gravillon, Le Goff; Chalobah, Le Fée, Abergel; Laurienté, Hamel, Wissa.
NIMES OLYMPIQUE (4-3-3): Reynet; Burner, Landre, Briançon, Paquiez; Sarr, Fomba, Ahlinvi; Ferhat, Ripart, Eliasson.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

NANTES – DIJON | domenica ore 15:00

La terrificante sconfitta interna per 4-0 contro il Racing Strasburgo è costata cara a Christian Gourcuff, esonerato dal Nantes. La panchina è stata affidata a Patrick Collot, che faceva già parte dello staff e dovrebbe rimanere in carica fino alla sosta natalizia, dopo la quale un nuovo allenatore verrà presumibilmente ingaggiato, a meno di clamorosi miglioramenti immediati della squadra. Già nei giorni scorsi, oltretutto, il club gialloverde ha contattato altri tecnici. Il sogno era addirittura quello di ingaggiare Laurent Blanc: l’ex c.t. della nazionale francese, però, ha declinato l’offerta.

Il Dijon si trova sul fondo della classifica di Ligue 1, ma è riuscito a conquistare quattro punti nelle ultime due partite e, più in generale, ha perso solo uno dei cinque match più recenti.

La trasferta alla Beaujoire non si preannuncia complicatissima per la formazione di David Linarès, le cui possibilità di mettere a nudo le attuali difficoltà dei propri avversari appaiono elevate.

Il pronostico

Il Dijon potrebbe uscire imbattuto da questa partita.

Ligue 1: le probabili formazioni di Nantes-Dijon

NANTES (4-2-3-1): Lafont; Corchia, Girotto, Pallois, Fabio; Touré, Abeid; Bamba, Blas, Simon; Kolo Muani.
DIJON (4-2-3-1): Racioppi; Boey, Ecuele Manga, Panzo, Muzinga; Ndong, Marié; Ebimbe, Celina, Chouiar; Konaté.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2

RACING STRASBURGO – METZ | domenica ore 15:00

La netta affermazione di domenica scorsa a Nantes ha consentito al Racing Strasburgo di risollevarsi improvvisamente, dopo un lungo periodo contraddistinto da risultati deludenti. Il club alsaziano non vinceva dallo scorso 25 ottobre – giorno del successo per 3-0 a Brest – e sta vivendo un’annata molto più dura delle ultime, durante le quali si è sempre salvato tranquillamente e ha saputo confrontarsi bene con realtà più grandi, arrivando addirittura a sollevare una Coppa di Lega. La vittoria appena ottenuta potrebbe ridare un po’ di fiducia all’ambiente, desideroso di tornare a respirare buone sensazioni con continuità e di rimanere ancora nella massima serie del calcio francese.

Il Metz ha attraversato settimane brillantissime ed è stato capace di inanellare otto risultati utili consecutivi, prima di accusare un calo di rendimento. Reduce da due sconfitte di fila, si avvicina al match dello Stade de la Meinau con meno fiducia di quella accumulata fino a un po’ di tempo fa.

Viste le premesse, insomma, è probabile che i padroni di casa escano imbattuti da questo match, in cui andranno in cerca di importanti conferme.

Il pronostico

Il Racing Strasburgo ha buone possibilità di conquistare almeno un punto.

Ligue 1: le probabili formazioni di Racing Strasburgo-Metz

RACING STRASBURGO (4-3-1-2): Kawashima; Lala, Simakan, Djiku, Caci; Sissoko, Liénard, Chahiri; Thomasson; Ajorque, Diallo.
METZ (4-3-3): Caillard; Centonze, Bronn, Kouyaté, Delaine; Maiga, Sarr, Angban; Boulaya, Ambrose, Nguette.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1