Leicester-Aek Atene, Europa League: formazioni, pronostici

Leicester-Aek Atene
Iheanacho del Leicester (a destra) contrastato da Nedelcearu dell'Aek Atene (Getty Images)

Leicester-Aek Atene è una partita della sesta giornata della fase a gironi dell’Europa League e si gioca giovedì alle 21:00: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

LEICESTER – AEK ATENE | giovedì ore 21:00

Al giro di boa il Leicester sembrava fosse destinato a chiudere la fase a gironi da imbattuto ed a punteggio pieno. I Foxes avevano ottenuto tre vittorie su tre senza nemmeno rischiare troppo, oltretutto facendo giocare principalmente le riserve. Dopo il successo per 4-0 nella terza giornata contro il Braga, invece, gli uomini di Brendan Rodgers si sono un po’ rilassati, forse per recuperare le energie perdute a causa del calendario fitto che impone una sfida ogni tre giorni. Il risultato è stato un pirotecnico 3-3 in Portogallo, arrivato grazie alla solita zampata di Jamie Vardy al quinto minuto di recupero del secondo tempo, ed una poco edificante sconfitta per 1-0 rimediata in Ucraina contro il modesto Zorya Luhansk.

In realtà, il Leicester nell’ultimo mese ha avuto una leggera flessione anche in Premier League, dove, prima del successo all’ultimo respiro contro lo Sheffield United di domenica scorsa (1-2), era reduce da due batoste consecutive contro il Liverpool e il Fulham. Sconfitte che i Foxes si sono potuti permettere, alla luce dei tanti punti incamerati nelle prime partite di campionato. Adesso, infatti, il Leicester, grazie ai tre punti di Sheffield, è tornato quarto a tre lunghezze dalla coppia Tottenham-Liverpool.

Leicester-Aek Atene
L’allenatore dell’Aek Atene, Massimo Carrera (Getty Images)

In Europa League, essendo già qualificato ai sedicesimi con due giornate d’anticipo, se l’è presa più comoda. Ora, però, il rischio è quello di finire al secondo posto e trovare ai sedicesimi le squadre che retrocedono dalla Champions. Per evitare questo scenario, al Leicester basterà vincere contro l’Aek Atene, fanalino di coda del gruppo, che ha ormai abbandonato ogni speranza di centrare la qualificazione. I Foxes hanno dieci punti, gli stessi del Braga, ma in caso di parità anche dopo l’ultima giornata farebbero valere il vantaggio negli scontri diretti.

I greci dell’italiano Carrera, sconfitti tre volte nelle ultime quattro gare tra coppa e campionato, non rappresentano una minaccia. Tra l’altro saranno anche molto demotivati sia per l’eliminazione, sia per il tonfo nell’ultima di campionato contro i rivali cittadini del Panathinaikos.

Leicester-Aek Atene: le ultime notizie sulle formazioni

Come al solito saranno numerose le rotazione per quanto riguarda il Leicester. Rispetto al match di campionato contro lo Sheffield United partiranno titolari Praet, Under e Barnes, mentre ci sono buone possibilità di cominciare dal primo minuto anche per l’esterno di centrocampo Ndidi, da poco ripresosi da un lungo stop. Assenti sicuri il nuovamente infortunato Soyuncu e Ricardo Pereira.

Nell’Aek Atene non ci sarà Insua, squalificato per somma di ammonizioni. Carrera, in questo match ormai privo di alcun valore, vorrebbe dare fiducia al diciassettenne Mitaj ed anche al più esperto Helder Lopes. Il tridente offensivo dei gialloneri di Grecia sarà composto da Albanis, Oliveira e Garcia.

Come vedere Leicester-Aek Atene in diretta tv e streaming

Leicester-Aek Atene è in programma giovedì alle 21:00 e si giocherà al King Power Stadium di Leicester, in Inghilterra. Si può vedere in diretta TV tramite Diretta Gol (canale 205 o canale 251) La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

Il pronostico

Il Leicester è favorito in un match da almeno tre gol complessivi in cui entrambe le squadre dovrebbero segnare almeno un gol a testa.

Le probabili formazioni di Leicester-Aek Atene

LEICESTER (4-4-2): Schmeichel; Justin, Morgan, Evans, Thomas; Ndidi, Praet, Choudhury; Under, Iheanacho, Barnes.
AEK ATENE (4-3-3): Tsintosas; Paulinho, Nedelcearu, Hnid, Mitaj; Mantalos, Simoes, Szymanski; Albanis, Oliveira, Garcia.

POSSIBILE RISULTATO: 3-1