Champions League: tutte le combinazioni per passare il turno

Atletico Madrid-Elche
Simeone (Getty Images)

Champions League, mancano 90 minuti alla conclusione della fase a gironi. Un ultimo turno nelle quali molte squadre si giocheranno la possibilità di andare avanti nella competizione.

Allo stato attuale, Bayern Monaco, Manchester City, Porto, Liverpool, Chelsea, Siviglia, Borussia Dortmund, Barcellona e Juventus, hanno già staccato il pass per gli ottavi di finale. Restano quindi aperti diversi scenari che coinvolgono anche Inter, Atalanta e Lazio, le altre squadre italiane a caccia di un posto nell’élite del calcio continentale.

Analizziamo la situazione nel dettaglio, per capire meglio quali potrebbero essere i verdetti definitivi tra martedì e mercoledì.

LEGGI ANCHE: Inter, Champions League: cosa serve per passare agli ottavi

Champions League, i possibili verdetti della sesta giornata

Nel gruppo A, il Bayern Monaco, campione d’Europa in carica, si è già aggiudicato il passaggio del turno e il primo posto, che attualmente occupa con 13 punti. Per decidere chi accompagnerà i tedeschi agli ottavi di finale sarà decisiva la sfida tra il Salisburgo e l’Atletico Madrid, con gli austriaci obbligati a vincere, mentre alla squadra di Simeone potrebbe bastare anche un pareggio. Tagliata fuori da ogni discorso la Lokomotiv Mosca, che, tuttavia, può ancora sperare nel terzo posto utile per l’Europa League. Per farlo deve battere il Bayern Monaco e sperare in una mancata vittoria del Salisburgo.

Classifica: Bayern 13, Atletico 6, Salisburgo 4, Lokomotiv Mosca 3.

Nel gruppo B, la situazione è ancora apertissima, con tutte le squadre che possono giocarsi il passaggio al turno successivo. Pareggiando nello scontro diretto, Real Madrid e Borussia Monchengladbach passerebbero a braccetto agli ottavi in caso di contemporanea vittoria dell’Inter contro lo Shakhtar. I nerazzurri devono vincere contro la squadra ucraina e sperare che questa eventualità non si verifichi. Alla squadra di Conte la vittoria darebbe, nella peggiore delle ipotesi, la certezza aritmetica di proseguire il proprio cammino in Europa League. Viceversa, conquistando almeno un punto a San Siro, lo Shakhtar passerebbe il turno insieme al Borussia, nel caso in cui spagnoli e tedeschi pareggiassero.

Classifica: Borussia Monchengladbach 8, Real Madrid 7, Shakhtar Donetsk 7, Inter 5.

Zinedine Zidane (Getty Images)

Nel gruppo C, Manchester City (primo nel girone) e Porto hanno già conquistato la matematica certezza di passare il turno, con Olympiacos e Marsiglia che si giocano invece l’accesso all’Europa League nell’ultimo turno. L’Olympiacos ha il vantaggio degli scontri diretti.

Classifica: Manchester City 13, Porto 10, Olympiacos 3 e Marsiglia 3.

Nel gruppo D, con il Liverpool già qualificato, Atalanta e Ajax, si giocheranno la qualificazione nello scontro diretto dell’ultima giornata. All'”Amsterdam Arena” i bergamaschi potranno giocare per due risultati su tre. L’importante sarà evitare la sconfitta.

Classifica: Liverpool 12, Atalanta 8, Ajax 7, Midtjylland 1.

La situazione negli altri gruppi

Tutto già deciso nel gruppo E, con Chelsea e Siviglia già qualificate al turno successivo e Krasnodar sicuro della partecipazione all’Europa League.

Classifica: Chelsea 13, Siviglia 10, Krasnodar 4, Rennes 1.

Nel gruppo F, alla Lazio basterà non perdere nella sfida di martedì all’Olimpico contro il Bruges. In questo modo la squadra di Simone Inzaghi affiancherà il Borussia Dortmund, già qualificato, alla fase successiva. In caso di sconfitta i biancocelesti retrocederebbero in Europa League.

Classifica: Borussia Dortmund 10, Lazio 9, Bruges 7, Zenit San Pietroburgo 1.

Nel gruppo G, Barcellona e Juventus sono già matematicamente qualificate, con il club bianconero che soffierebbe il primo posto ai catalani se riuscisse a vincere al Camp Nou con almeno tre gol di scarto o anche due segnandone però almeno tre. Dinamo Kiev e Ferencvaros si giocano invece in Ucraina l’accesso all’Europa League.

Classifica: Barcellona 15, Juventus 12, Dinamo Kiev 1, Ferencvaros 1.

Situazione in bilico nel gruppo H, con Manchester United, Paris Saint Germain e Lipsia a pari punti e in piena corsa. Se la situazione dovesse rimanere tale anche dopo gli ultimi 90 minuti, passerebbero i francesi insieme ai “Red Devils”. Quindi il Lipsia ha bisogno di una vittoria a tutti costi nella partita della Red Bull Arena contro gli uomini di Solskjær. Al Psg basterà invece anche un pareggio con l’Istanbul Basakesehir per assicurarsi il passaggio agli ottavi.

Classifica: Manchester United, Paris Saint-Germain e Lipsia 9, Istanbul Basakesehir 3.