Ungheria-Turchia, Nations League: formazioni, pronostici

Ungheria-Turchia
L'ungherese Szoboszlai (al centro) inseguito dai turchi Yandas e Kutucu (Getty Images)

Ungheria-Turchia è una partita della sesta giornata di Nations League ed è in programma mercoledì alle 20:45. Il match verrà disputato alla Puskas Arena di Budapest, in Ungheria: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

UNGHERIA – TURCHIA | mercoledì ore 20:45

Con ben tre squadre in due punti, nel gruppo 3 di Lega B può ancora succedere di tutto. I sogni di promozione di Russia, Ungheria e Turchia sono ancora intatti dopo i risultati della penultima giornata della fase a gironi di Nations League.

L’Ungheria, fermata sull’1-1 dalla Serbia, non ha approfittato dello scivolone della Russia in Turchia, che ha rimesso in gioco proprio la selezione della Mezzaluna.

La sfida tra Ungheria e Turchia diventa, a questo punto, la più intrigante di questo girone. Infatti entrambe devono vincere per forza perché un pareggio, con ogni probabilità, scontenterebbe sia l’una che l’altra. I magiari allenati dall’italiano Marco Rossi hanno attualmente otto punti come la Russia, ma sono dietro per via degli scontri diretti che premiano la nazionale di Cherchesov. Il loro obiettivo è quindi quello di battere la Turchia e sperare che la Serbia fermi i russi. Potrebbe anche pareggiare, ma a patto che i serbi riescano a vincere: solo attraverso queste due combinazioni l’Ungheria può garantirsi un storico approdo in Lega A.

Discorso diverso per la Turchia di Senol Gunes. A loro il pareggio non serve praticamente a nulla, se non a chiudere il discorso salvezza. Proprio così: paradossalmente la Turchia potrebbe sia vincere il girone che retrocedere. Se Calhanoglu e compagni battono l’Ungheria, saranno promossi nel caso in cui la Russia perda o pareggi in Serbia. Ma se invece dovessero perdere a Budapest con due o più gol di scarto, allora devono augurarsi che i serbi non vincano contro i russi, perché arriverebbero a pari punti e la Turchia avrebbe la peggio per via della differenza reti complessiva.

Ungheria-Turchia
Senol Gunes (Getty Images)

Al di là dei calcoli, quello tra Ungheria e Turchia ha tutta l’aria di essere un match equilibrato, tra due nazionali che vivono un buon momento. Gli ungheresi vengono da cinque risultati positivi e viaggiano ancora sull’onda dell’entusiasmo per la qualificazione ai prossimi Europei dopo lo spareggio vincente di una settimana fa con l’Islanda. La Turchia è tornata a sorridere con la Russia mettendo fine ad una serie di cinque pareggi di fila tra Nations League e amichevoli.

Ungheria-Turchia, le ultime notizie sulle formazioni

Al termine dello spareggio con l’Islanda, l’Ungheria ha rispedito al mittente i due giocatori del Lipsia, Gulasci e Orban, e l’attaccante del Magonza, Adam Szalai. Non è escluso che Rossi scelga un’altra formazione sperimentale, ma meno sbilanciata rispetto a quella vista con la Serbia. Szoboszlai giocherà sulla trequarti alle spalle del centravanti Nikolic.

Nella Turchia Karaman sostituirà di nuovo Burak Yilmaz in attacco, ma se i risultati saranno quelli ammirati con la Russia, allora Gunes può dormire sonni tranquilli. Le chiavi della squadra saranno ancora una volta nelle mani dell’ex romanista Cengiz Under – oggi al Leicester, in Inghilterra – il migliore in assoluto dei suoi compagni nell’ultimo match.

Il pronostico

Quella di Budapest sarà probabilmente una gara da almeno tre gol complessivi ed in cui entrambe le squadre alla fine segneranno almeno una rete per parte. La Turchia è leggermente favorita.

Le probabili formazioni di Ungheria-Turchia

UNGHERIA (3-4-2-1): Dibusz; Kecskes, Lang, Botka; Bese, Nagy, Siger, Holender; Kalmer, Szoboszlai; Nikolic.
TURCHIA (4-3-3): Gunok; Celik, Ayhan, Demiral, Erkin; Yokuslu, Tufan, Calhanoglu; Under, Tosun, Karaman.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2