Israele-Scozia, Nations League: formazioni, pronostici

Israele-Scozia
Un momento del match d'andata tra Israele e Scozia (Getty Images)

Israele-Scozia è una partita della sesta giornata di Nations League ed è in programma mercoledì alle 20:45. Il match verrà disputato al Netanya Stadium di Netanya, in Israele: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ISRAELE – SCOZIA | mercoledì ore 20:45

La Scozia è ad un passo da un altro importante traguardo a distanza di una settimana dalla storica qualificazione alla fase finale di un campionato europeo dopo ventiquattro anni dall’ultima volta. Vincendo in Israele – potrebbe bastare anche un pareggio se la Repubblica Ceca non dovesse battere la Slovacchia nel derby che si gioca in contemporanea – la selezione britannica sarebbe promossa nella Lega A della Nations League e nella prossima edizione se la vedrebbe con l’élite del calcio continentale.

In realtà la Scozia ha avuto l’occasione per chiudere ogni discorso ma l’ha sprecata perdendo domenica scorsa 1-0 in Slovacchia – prima sconfitta dopo una serie di nove risultati utili consecutivi – e consentendo ai cechi di accorciare in classifica. Il dispendio di energie nel lungo playoff di Belgrado con la Serbia appena tre giorni prima – terminato ai calci di rigore – ha ovviamente inciso sul rendimento della nazionale di Steve Clarke, che adesso in Israele deve stare attenta a non commettere altri passi falsi. Nel caso in cui Scozia e Repubblica Ceca dovessero finire a pari punti, sarebbero promossi gli scozzesi in virtù del doppio successo nello scontro diretto.

Israele-Scozia
L’israeliano Zahavi festeggia uno dei suoi gol (Getty Images)

La sconfitta di Israele nell’ultima giornata con la Repubblica Ceca (1-0) ha riaperto i giochi per la retrocessione. Gli israeliani adesso hanno cinque punti, mentre la Slovacchia ne ha quattro. Inevitabilmente Zahavi e compagni dovranno interessarsi a quello che succederà nella gara di Plzen. Anche in questo caso, come per la Scozia, nell’eventualità in cui finiscano appaiate in classifica, Israele chiuderebbe davanti per il vantaggio negli scontri diretti.

Israele-Scozia, le ultime notizie sulle formazioni

La selezione di Israele dovrà fare a meno dello squalificato Abd Elhamed, espulso nel match con la Slovacchia. Lo sostituirà il difensore centrale Dgani. In attacco il tecnico Ruttensteiner confermerà Zahavi, Weissman e Solomon.

La Scozia deve far fronte all’infortunio del terzino sinistro Robertson. Possibile che il ct Clarke schieri nuovamente il difensore dell’Arsenal, Tierney, esterno di centrocampo. In lizza per un maglia da titolare c’è anche Taylor del Celtic Glasgow. O’Donnell, dopo aver saltato la Slovacchia, dovrebbe tornare ad occupare la fascia destra, così come Dykes, che in attacco prenderà il posto di McBurnie.

Il pronostico

La Scozia è favorita in una partita in cui entrambe le squadre potrebbero segnare almeno un gol a testa.

Le probabili formazioni di Israele-Scozia

ISRAELE (3-4-3): Marciano; Dgani, Tibi, Yeini; Dasa, Natkho, Golasa, Kandil; Solomon, Zahavi, Weissman.
SCOZIA (3-5-2): Marshall; McTominay, McKenna, Gallagher; O’Donnell, McLean, McGinn, McGregor, Tierney; Christie, Dykes.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2