Svizzera-Ucraina, Nations League: pronostici e analisi

Svizzera-Ucraina
Shaqiri e Ricardo Rodriguez (Getty Images)

Svizzera-Ucraina è una partita della sesta giornata di Nations League ed è in programma martedì alle 20:45. Il match verrà disputato alla Swissporarena di Lucerna, in Svizzera: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

La partita tra Svizzera e Ucraina non verrà disputata questa sera a causa dell’alto numero di calciatori positivi nell’Ucraina, ultimo in ordine cronologico l’atalantino Malinovksyi.

SVIZZERA – UCRAINA | martedì ore 20:45 ANNULLATA

Tra Svizzera e Ucraina martedì sera andrà in scena un vero e proprio spareggio per evitare la retrocessione in Lega B. I rossocrociati sono ritornati prepotentemente in gioco dopo aver strappato un pareggio nell’ultima gara contro la Spagna terminata 1-1. È stato un match in cui è successo di tutto: dal vantaggio svizzero con l’atalantino Freuler ai due rigori per la Spagna neutralizzati dal portiere Sommer, passando per il pareggio di Moreno ad un minuto dalla fine con la Svizzera in dieci uomini per l’espulsione di Elvedi.

L’Ucraina invece ha perso 3-1 in Germania ma era stata capace di inaugurare i giochi con un bel gol di Yaremchuk, che aveva messo un po’ di paura ai tedeschi, poi travolgenti con Sané e la doppietta di Timo Werner. Ora la nazionale allenata da Shevchenko ha a disposizione due risultati su tre per fare in modo di non farsi scavalcare in classifica dagli elvetici, che in questo momento sono ultimi a tre punti. In realtà l’Ucraina potrebbe permettersi di perdere anche con un gol di scarto, in virtù del primo scontro diretto vinto 2-1 all’andata.

Svizzera-Ucraina
I giocatori ucraini esultano dopo il gol di Yaremchuk (Getty Images)

La sensazione è che si assisterà ad un match giocato a viso aperto dalle due squadre, con la Svizzera che spera di far valere il fattore campo e sicuramente approccerà la gara con più aggressività rispetto agli ospiti, che sono di nuovo alle prese con un piccolo focolaio di coronavirus. Ben tre i contagiati nella rosa ucraina – Sobol, Makarenko e Riznyke – dopo i cinque di venerdì scorso. Se il nuovo ciclo di tamponi restituirà qualche altra positività, non è escluso che la Uefa proceda con il rinvio dell’incontro.

Svizzera-Ucraina, le ultime notizie sulle formazioni

Con la squalifica di Elvedi, il ct della Svizzera Vladimir Petkovic dovrà decidere chi far giocare al suo posto a destra in difesa. Il principale indiziato per sostituirlo è il difensore laterale del Newcastle, Schar. Il tecnico medita pure di dare un’altra opportunità al diciottenne Omeragic, che ha già debuttato nel match con la Spagna. Per il resto non si vedono troppi cambiamenti all’orizzonte: l’undici sarà quello che ha costretto al pari Sergio Ramos e compagni.

L’Ucraina resta appesa al risultato dei tamponi. Se la partita si dovesse disputare senza problemi, è possibile che l’allenatore dovrà pescare dalle riserve o, al limite, dalla nazionale Under-21, come è avvenuto per altre squadre in passato. Yarmolenko, intanto, ha smaltito l’infortunio e dovrebbe andare in panchina. Un altro rientro per l’ex attaccante del Milan è quello di Sydorchuk, di ritorno dalla squalifica, che diventa un’opzione valida per il centrocampo.

Il pronostico

La Svizzera dovrebbe evitare la sconfitta in una partita da almeno tre gol complessivi.

Le probabili formazioni di Svizzera-Ucraina

SVIZZERA (3-4-1-2): Sommer; Schar, Akanji, Rodriguez; Fernandes, Freuler, Xhaka, Zuber; Shaqiri; Embolo, Seferovic.
UCRAINA (4-3-3): Pyatov; Konoplya, Zabarnyi, Matviyenko, Sobol; Malinvoskyi, Sydorchuk, Zinchenko; Marlos, Yaremchuk, Zubkov.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1