Finlandia-Irlanda, Nations League: formazioni, pronostici

Irlanda-Galles
(Bigstockphoto/Katatonia82)

Finlandia-Irlanda è una partita della quarta giornata di Nations League e si gioca mercoledì alle 18:00. Il match verrà disputato allo stadio Olimpico di Helsinki, in Finlandia: probabili formazioni, pronostici e analisi.

FINLANDIA – IRLANDA | mercoledì ore 18:00

Dopo la storica qualificazione agli Europei 2020, raggiunta senza dover passare dagli spareggi, la Finlandia ha intenzione di continuare a sorprendere. Il prossimo obiettivo della nazionale guidata da Markku Kanerva è la promozione in Lega A di Nations League. Per riuscirci bisognerà sbaragliare la concorrenza del Galles, attualmente primo nel gruppo 4 con sette punti. I finlandesi ne hanno uno in meno: due successi senza subire gol contro Irlanda e Bulgaria e una sconfitta proprio contro i britannici all’esordio. In vista dello scontro di novembre con la nazionale di Ryan Giggs, la Finlandia deve obbligatoriamente sbarazzarsi – per la seconda volta in meno di due mesi – degli irlandesi, penultimi con due soli punti e quasi fuori dalla lotta per il primo posto.

L’Irlanda domenica scorsa è riuscita a bloccare il Galles nello 0-0 di Dublino, ma in generale non sta attraversando un periodo particolarmente positivo. È stata eliminata ai rigori dalla Slovacchia negli spareggi di qualificazione ai prossimi campioni europei, in Nations League è ancora a secco di vittorie, non va in gol da tre partite ufficiali e, tra infortuni muscolari e contagi da coronavirus, non può disporre di diversi giocatori. Un inizio decisamente complicato e sfortunato per il neoallenatore Stephen Kenny.

In Irlanda, poco più di un mese fa, la Finlandia vinse 1-0 con un gol di Jensen, centrocampista offensivo che gioca nell’Augusta, in Germania. La selezione finnica è una delle quattro nazionali che ha subito meno gol in casa da quando è iniziata la competizione.

Finlandia-Irlanda, le ultime notizie sulle formazioni

La Finlandia dovrebbe cambiare qualcosa rispetto al match di tre giorni fa. Jensen, che contro la Bulgaria ha segnato dopo essere subentrato dalla panchina, tornerà a fare da spalla all’attaccante Pukki nell’undici iniziale.

L’Irlanda ritrova Idah e Connolly, assenti contro Slovacchia e Galles per essere entrati in contatto con un membro dello staff che era risultato positivo al virus. Ma la lista degli assenti è ancora lunga: non ci sarà McClean, espulso contro i gallesi, e i quattro ancora in isolamento, Robinson, Egan, Browne e O’Dowda. In dubbio il difensore centrale Long, uscito dopo pochi minuti nell’ultimo match per una botta al viso.

Il pronostico

La Finlandia può approfittare della situazione non proprio rosea dell’Irlanda, che non vince da otto gare ufficiali e si presenterà ad Helsinki con una formazione rimaneggiata. Ci sono buone possibilità che sia un incontro da meno di tre gol complessivi.

Le probabili formazioni di Finlandia-Irlanda

FINLANDIA (4-4-2): Hradecky; Raitala, Toivio, Arajuuri, Uronen; Niskanen, Sparv, Kamara, Taylor; Pukki, Jensen.
IRLANDA (4-2-3-1): Randolph; Doherty, Duffy, Long, Stevens; Cullen, Hourihane; Horgan, Hendrick, Connolly; Idah.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0