Europa League, partite 24 settembre: pronostici sulle favorite

Rijeka-Real Sociedad
(Bigstokphoto/Katatonia82)

I turni preliminari dell’Europa League 2020-2021 sono in corso di svolgimento: ecco quali squadre dovrebbero molto probabilmente passare il turno nelle partite del 24 settembre.

Penultimo turno di qualificazione in Europa League. Serviranno altre trentacinque partite per decidere chi avanzerà fino agli spareggi finali, l’ultimo passo da compiere per accedere alla fase a gironi. Si gioca praticamente in ogni angolo d’Europa, dalle Isole Far Oer alla Turchia. Anche in questo caso basteranno novanta minuti – ed eventualmente i supplementari e i rigori – per decidere chi passa il turno. Niente andata e ritorno, quindi. Tra i numerosi incontri che si disputano giovedì 24 settembre, elenchiamo qui sotto alcune delle squadre favorite che verosimilmente accederanno ai playoff.

Leggi anche: Wolfsburg-Desna, Europa League: probabili formazioni e pronostici

Europa League
(Bigstockphoto)

Le favorite per il passaggio del turno

Il Viktoria Plzen ad agosto era uscito dai preliminari di Champions League contro l’Az Alkmaar. Una sconfitta che lo ha fatto poi retrocedere in Europa League. Per i cechi ha rappresentato una delusione cocente, sia perché si sono fatti rimontare dalla formazione olandese, sia perché pensavano che il cammino nella coppa regina sarebbe stato più lungo. Il Viktoria Plzen si è successivamente rifatto in campionato, ottenendo finora due vittorie e una sconfitta sul campo dello Slovan Liberec. Anche per il Sonderjyske è il debutto il Europa League. I danesi sono reduci da una pesante batosta contro il Vejle in Superligaen e potrebbero non averne smaltito le scorie.

Ostacolo tutt’altro che insormontabile per il Cska Sofia, che in questa competizione ha già estromesso il Sirens e il Bate Borisov. La squadra bulgara ospita il B36 Torshavn, piccolo club delle Isole Far Oer che nel turno precedente ha avuto ragione del New Saints dopo i calci di rigore. La differenza tra le due squadre è netta, sotto ogni aspetto. Il Cska Sofia è migliorato anche sul piano delle realizzazioni, con il trio africano – Sankharé, Keita e Sowe – che ultimamente è letale sotto porta.

La squadra slovena del Mura ha disputato finora degli ottimi preliminari. Ha cominciato con un 4-0 al Nomme Kalju e ha proseguito con un 3-0 contro l’Aarhus. Adesso, però, viene il difficile. Il Psv Eindhoven può vantare blasone e un discreto stato di forma. In Eredivisie gli olandesi allenati dal tedesco Roger Schmidt sono punteggio pieno dopo due vittorie in due partite e sono i favoriti assoluti per il passaggio del turno che significherebbe spareggi finali.

europa league
La panchina dello Sporting CP (Bigstockphoto/Yorgy67)

Europa League, Celtic in scioltezza?

La stagione del Celtic Glasgow non è iniziata proprio benissimo. I campioni di Scozia hanno fallito l’accesso ai gironi della Champions League per via della sconfitta casalinga avvenuta nel secondo turno contro il Ferencvaros per 2-1. L’Europa League adesso è una sorta di consolazione per i ragazzi di Neil Lennon, che nel frattempo stanno marciando spediti in campionato. Contro i lettoni del Riga, che ha fatto una fatica tremenda a battere la squadra sammarinese del Tre Fiori, il Celtic Glasgow non può assolutamente compiere passi falsi.

Il campionato serbo è cominciato già da un bel pezzo ed in otto partite il Vojvodina ha messo insieme cinque vittorie, due pareggi e una sconfitta. Un percorso finora niente male per una squadra che lo scorso anno è arrivata terza dietro alle prime della classe, la Stella Rossa e il Partizan. Un ruolino simile a quello dello Standard Liegi: i belgi sono secondi nella loro lega a cinque punti dalla capolista Charleroi. Il divario tra le due non è assai ampio, ma lo Standard Liegi, oltre al fattore casalingo, sembra avere qualche arma in più dei serbi.

Lo Sporting Clube de Portugal è una delle poche squadre europee a non avere ancora disputato incontri ufficiali in questa stagione. La gara di Primeira Liga con il Gil Vicente è stata annullata a causa di alcuni giocatori che sono risultati positivi al Covid-19. Lo stesso motivo per cui non si era giocata nemmeno l’amichevole contro il Napoli lo scorso 13 settembre. Pare che adesso la situazione sia migliorata e il match con l’Aberdeen non dovrebbe essere in pericolo. Lo Sporting CP, nonostante i pochi minuti nelle gambe, dovrebbe riuscire ad avere la meglio sugli scozzesi.

Europa League: le favorite per la vittoria

Viktoria Plzen (in Viktoria Plzen-Sonderjyske, giovedì ore 18:00)
Cska Sofia (in Cska Sofia-B36 Torshavn, giovedì ore 19:00)
Psv Eindhoven (in Mura-Psv Eindhoven, giovedì ore 19:00)
Celtic Glasgow (in Riga-Celtic Glasgow, giovedì ore 19:00)
Standard Liegi (in Standard Liegi-Vojvodina, giovedì ore 20:00)
Sporting CP (in Sporting CP-Aberdeen, giovedì ore 21:00)