Lokomotiv-Zenit e le altre partite della domenica: pronostici

Zenit-Arsenal Tula
Il logo dello Zenit San Pietroburgo (Bigstockphoto/onajourney)

Lokomotiv-Zenit, Ufa-Dinamo Mosca e Sochi-Ural sono tre partite della Russian Premier League e si giocano domenica: pronostici, analisi e probabili formazioni.

UFA – DINAMO MOSCA | domenica ore 13:00

Dopo le prime cinque giornate della Russian Premier League 2020-2021, l’Ufa si trova decisamente in difficoltà: ha conquistato una sola vittoria ed è nelle zone basse della classifica.

Discorso differente per la Dinamo Mosca, club ricco di storia e di tradizione, che è già riuscito a collezionare dieci punti. Mercoledì scorso, in particolare, questa squadra è stata capace di battere lo Zenit San Pietroburgo, che arrivava da una lunghissima serie positiva.

La formazione allenata da Kirill Novikov, galvanizzata dal bel successo appena centrato, potrebbe mettersi in mostra ancora una volta e ottenere un risultato utile anche in questo fine settimana.

Il pronostico

È probabile che la Dinamo Mosca conquisti almeno un punto.

Le probabili formazioni di Ufa-Dinamo Mosca

UFA (3-5-2): Belenov; Alikin, Nikitin, Nedelcearu; Danchenko, Thill, Golubev, Carp, Aliev; Krotov, Zhamaletdinov.
DINAMO MOSCA (4-4-1-1): Shunin; Parshivlyuk, Sunjic, Ordets, Morozov; Szymanski, Kaboré, Fomin, Sly; Philipp; Komlichenko.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1

LOKOMOTIV MOSCA – ZENIT SAN PIETROBURGO | domenica ore 15:00

Nonostante la stagione 2020-2021 sia appena cominciata, la Lokomotiv e lo Zenit si apprestano ad affrontarsi per la seconda volta in questa annata. Si sono già sfidati, infatti, lo scorso 7 agosto, quando il club di San Pietroburgo ha vinto per 2-1 e si è aggiudicato la Supercoppa di Russia.

La squadra moscovita potrebbe vivere un’altra giornata complessa, perché ha attualmente poche certezze. Proprio nel momento in cui sembrava che Marko Nikolic – allenatore dalle idee interessanti, subentrato a Yuri Semin sul finire della passata stagione – stesse riuscendo a far assimilare sempre meglio i propri schemi ai calciatori di cui dispone, Vedran Corluka e compagni si sono involuti e hanno conquistato un solo punto in tre giornate.

Lo Zenit è appena stato battuto dalla Dinamo Mosca, ma arrivava da nove vittorie consecutive e, più in generale, da diciannove risultati utili di fila.

Lokomotiv-Zenit: il pronostico

Lo Zenit San Pietroburgo potrebbe uscire imbattuto da questa partita.

Le probabili formazioni di Lokomotiv Mosca-Zenit San Pietroburgo

LOKOMOTIV MOSCA (4-2-3-1): Guilherme; Ignatjev, Cerqueira, Lystsov, Rybus; Krychowiak, Magkeev; Zhemaletdinov, An. Miranchuk, Rybchinskiy; Smolov.
ZENIT SAN PIETROBURGO (4-4-2): Kerzhakov; Karavaev, Rakitskiy, Lovren, Zhirkov; Malcom, Ozdoev, Douglas Santos, Rigoni; Azmoun, Dzyuba.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2

Leggi anche: Jupiler League, i pronostici sulla quarta giornata del campionato belga

SOCHI – URAL EKATERINBURG | domenica ore 19:00

Tre vittorie consecutive hanno lanciato il Sochi nelle zone alte della classifica della Russian Premier League. La squadra allenata da Vladimir Fedotov non ha ancora perso nell’attuale campionato e potrebbe proseguire la propria serie utile anche in questo fine settimana, durante il quale sfiderà una formazione poco competitiva.

L’Ural, infatti, è soltanto a quota cinque punti e sta dimostrando di avere enormi problemi sotto il profilo realizzativo. In fase di non possesso palla, invece, il club di Ekaterinburg riesce quantomeno a limitare i danni.

Viste le premesse, insomma, il Sochi potrebbe non riuscire a dilagare, ma sarà verosimilmente in grado di gestire bene la situazione a livello difensivo e di ottenere un nuovo risultato positivo.

Il pronostico

I gol totali saranno presumibilmente non più di tre. Il Sochi potrebbe conquistare almeno un punto.

Le probabili formazioni di Sochi-Ural Ekaterinburg

SOCHI (3-4-3): Dzhanaev; Mevlja, Mammana, Terekhov; Margasov, Noboa, Tsallagov, Zaika; Burmistrov, Zabolotny, Joaozinho.
URAL EKATERINBURG (4-2-3-1): Pomazun; Kulakov, Gerasimov, Rykov, Zolotov; Miskic, Augustyniak; Egorychev, Bavin, Podberezkin; Bicfalvi.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0