Siviglia-Inter, Europa League: formazioni, pronostici

Siviglia-Inter
Romelu Lukaku (canno73/bigstockphoto)

Siviglia-Inter è la finale di Europa League e si gioca venerdì alle 21: statistiche, approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

SIVIGLIA – INTER | venerdì ore 21:00

A dieci anni di distanza dalla fantastica stagione del triplete, l’Inter è pronta a disputare di nuovo una finale continentale. Stavolta non potrà tentare di sollevare la Champions League, ma poco importa: l’Europa League è una competizione prestigiosa e ricca di storia, che i nerazzurri hanno già conquistato in tre occasioni, quando si chiamava ancora Coppa UEFA.

Un trionfo al RheinEnergieStadion di Colonia consentirebbe a Samir Handanovic e compagni di chiudere in modo magnifico questa stagione – caratterizzata anche da un buon secondo posto in Serie A, a un solo punto di distanza dalla Juventus – e darebbe loro l’opportunità di aprire un ciclo importante, possibilmente ancora con Antonio Conte in panchina, se la frattura tra l’allenatore e la società – emersa in modo clamoroso al termine del match di campionato contro l’Atalanta, giocato lo scorso primo agosto, ma parzialmente rientrata di recente – verrà ricomposta del tutto.

Il Siviglia, però, non sarà un ostacolo semplice da superare. Ricco di talento, si è scatenato dopo il lockdown, è riuscito a piazzarsi al quarto posto nella Liga e ha confermato di avere un feeling straordinario con l’Europa League, manifestazione che ha vinto in ben cinque circostanze, tutte comprese tra il 2006 e il 2016.

Siviglia-Inter: le ultime notizie sulle formazioni

Conte ha definitivamente individuato il modulo e i calciatori che gli danno maggiori certezze. Christian Eriksen – centrocampista offensivo di grande talento, arrivato dal Tottenham nello scorso mese di gennaio – non si è ancora inserito, perciò il 3-4-1-2 è stato accantonato in favore di un ben più affidabile 3-5-2.

La formazione prevede ormai stabilmente Samir Handanovic in porta, Diego Godin, Stefan De Vrij e Alessandro Bastoni in difesa, Danilo D’Ambrosio, Nicolò Barella, Marcelo Brozovic, Roberto Gagliardini e Ashley Young a centrocampo, Lautaro Martinez e Romelu Lukaku in attacco. Alexis Sanchez – ancora non al meglio della condizione, a causa di un problema muscolare al flessore della gamba destra – cercherà quantomeno di essere a disposizione e potrebbe eventualmente entrare in corso d’opera, in caso di necessità.

Il Siviglia è alle prese con il grande dubbio legato a Lucas Ocampos, protagonista di un’ottima stagione, ma vittima di un leggero infortunio al ginocchio destro. L’argentino, comunque, proverà a recuperare e a giocare dal primo minuto in attacco, accanto a Suso e a Youssef En-Nesyri, nel 4-3-3 di Julen Lopetegui.

Siviglia-Inter
Antonio Conte, allenatore dell’Inter (Bigstockphoto/canno73)

Il pronostico

Questa finale si preannuncia movimentata e combattuta. Entrambe le squadre dovrebbero segnare nei tempi regolamentari, che potrebbero terminare in parità.

Le probabili formazioni di Siviglia-Inter

SIVIGLIA (4-3-3): Bounou; Navas, Koundé, Diego Carlos, Reguilon; Banega, Fernando, Jordan; Suso, En-Nesyri, Ocampos.
INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Martinez, Lukaku.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1