Verona-Cagliari, Serie A: formazioni, pronostici, streaming

Sassuolo-Cagliari
Joao Pedro e Rabiot in azione (Bigstockphoto/canno73)

Verona-Cagliari è un recupero della venticinquesima giornata di Serie A, si gioca alle 21:45 e mette di fronte due squadre in lotta per un posto nella prossima Europa League ma protagoniste di un girone di ritorno agli antipodi: statistiche, probabili formazioni, pronostici e la diretta in streaming.

VERONA – CAGLIARI | sabato ore 21:45

Il Verona ha solo tre punti in più in classifica rispetto al Cagliari, ma nel girone di ritorno ha fatto molto meglio e ha confermato di essere una delle più grandi sorprese del campionato. Il Cagliari non è invece riuscito a mantenere gli alti ritmi del girone di andata in cui a un certo punto si trovava addirittura in zona Champions League. Nonostante la posizione di classifica relativamente tranquilla e il margine di sette punti sulla zona retrocessione, la società ha deciso di esonerare prima della sosta forzata per il coronavirus l’allenatore Maran. Fatale è stata l’ennesima sconfitta, quella contro la Roma. Al suo posto è arrivato Zenga che però non ha ancora mai guidato la squadra in una partita ufficiale: questa contro il Verona sarà la sua partita d’esordio.

Com’è andato il 2020, finora

Per Verona e Cagliari la classifica è in tutti e due i casi migliore di quelle che erano le aspettative di inizio stagione, ma il rendimento delle due squadre è stato ben differente in questo avvio di 2020. Solo Lazio, Juventus e Atalanta hanno infatti ottenuto più punti (20) del Verona (16) in Serie A in questo 2020, mentre il Brescia (due) è l’unica squadra che ne ha fatti meno del Cagliari (tre) nello stesso periodo.

Il segreto dei risultati del Verona è da rintracciare nella solidità difensiva: ha subito finora solo 26 gol ed è un record per una squadra neopromossa in Serie A dalla stagione 2007/08. Quella stessa difesa che è invece diventato un grande problema per il Cagliari nell’ultimo periodo. Già quando le vittorie arrivavano ancora il numero di gol subiti era aumentato e Maran non è riuscito a porre rimedio. Sono sedici le partite consecutive da cui il Cagliari subisce almeno un gol a partita.

Pronostici e probabili formazioni Serie A

Verona-Cagliari
Bonucci e Simeone in azione (Bigstockphoto/canno73)

Come vedere Verona-Cagliari in diretta streaming

Verona-Cagliari è in programma sabato alle 21:45 allo stadio “Bentegodi” di Verona a porte chiuse. Si può vedere in diretta su DAZN, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione di tre partite a giornata di Serie A – e di altri campionati e sport – in esclusiva in Italia. Ha un costo mensile di 9,99 euro, senza costi di attivazione né di disattivazione.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Verona Juric ha tutta la rosa a disposizione ad eccezione del solo Eysseric e ha così l’imbarazzo della scelta. Se per il modulo è scontata la conferma del 3-4-2-1, non mancano i ballottaggi che riguardano soprattutto trequarti e attacco. Zaccagni, Verre, Borini e Di Carmine si contendono due maglie, con Pessina che sembra l’unico sicuro del posto. La solida difesa sarà la solita formata da Rrahmani, Kumbulla e Gunter con Amrabat e Veloso a fungere da ulteriore schermo. Sulle fasce dovrebbero agire Faraoni a destra e Lazovic a sinistra.

C’è invece curiosità per conoscere il primo Cagliari della nuova gestione Zenga. Al contrario del Verona, però, la lista di indisponibili è lunga. Faragò, Nainggolan, Oliva e Pavoletti sono indisponibili, in più c’è la grave assenza di Joao Pedro squalificato. Non il modo migliore per esordire per Zenga, che dovrebbe scegliere il 4-3-2-1 con Birsa e Pereiro in appoggio a Simeone.

Verona-Cagliari: il pronostico

Il Verona dovrebbe evitare la sconfitta in una partita in cui sarà difficile vedere più di tre gol complessivi.

Le probabili formazioni di Verona-Cagliari

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni; Borini.
CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Birsa, Pereiro; Simeone.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0