Serie A, le decisioni della Figc in caso di stop forzato

Serie A
(foto: Wikimedia Commons, ritagliata, licenza CC BY-SA 3.0)

Il futuro della stagione 2019/2020 di Serie A è a rischio. Sulla scia dell’esempio della Ligue 1, che ieri ha stilato la classifica finale e decretato il Psg come squadra campione di Francia, la Figc ha iniziato a interrogarsi su come procedere in caso di stop forzato. La volontà resta quella di portare a termine il campionato, anche andando oltre la data del 3 agosto imposta dall’Uefa.

Come ha detto nei giorni scorsi il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora però il sentiero verso la ripresa si fa sempre più stretto giorno dopo giorno. Diventa così inevitabile la preparazione di un piano B. E la Figc ieri ha iniziato a mettere a punto le misure da adottare in caso di stop forzato.

Leggi anche: I migliori film gratis da vedere in streaming su Rai Play

Serie A, le possibili scelte della Figc su Scudetto e retrocessioni

In Francia hanno deciso di assegnare il titolo al Psg, che pur mancando dieci giornate al termine del campionato aveva un ampio vantaggio in classifica sul Marsiglia. Oltre ai 12 punti in più pur dovendo recuperare ancora una partita, è anche abbastanza evidente la superiorità del Psg su tutte le altre squadre.

In Italia una scelta del genere è impossibile da fare, perché la Juventus ha un solo punto di vantaggio in classifica sulla Lazio. Anche l’Inter con 12 giornate da giocare e una partita in meno avrebbe teoricamente la possibilità di rimontare. E così il titolo non verrà assegnato, come accaduto in Olanda dove Az Alkmaar e Ajax avevano gli stessi punti. L’eventuale classifica finale, come nel caso della Ligue 1, verrà stilata seguendo il criterio della media punti. La graduatoria ricalcherebbe quella prima dello stop, con la sola eccezione del Verona settimo in classifica al posto del Milan.

Un’altra possibile decisione è quella di non bloccare le retrocessioni, che sarebbero però due e non più tre. Vista l’impossibilità di disputare i playoff in Serie B, a salire dalla serie cadetta sarebbero il Benevento e il Crotone, con Spal e Brescia retrocesse.

Le linee guida dettagliate verranno esaminate nel corso del Consiglio federale di venerdì prossimo. Non ci sarà però nessuna ufficialità, almeno non fino a quando

Per rimanere sempre aggiornato sui contenuti di questo sito e di queste pagine iscriviti al canale Telegram.