Uefa, niente ripensamenti: Champions League dal 6 agosto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:03
uefa
(bigstockphoto/katatonia82)

Se lo stop definitivo all’Eredivisie non coinvolgeva direttamente l’Uefa, visto che non ci sono squadre olandesi ancora in gioco in Champions League ed Europa League, il discorso cambia con la Ligue 1. Il Psg si è qualificato per i quarti di finale. Il Lione ha vinto 1-0 la partita di andata degli ottavi di finale di Champions League contro la Juventus.

Come faranno Psg e Lione a giocare in Champions League a cinque mesi dalla loro ultima partita ufficiale? Per la Uefa lo stop ai singoli campionati non rappresenta un problema.

Leggi anche: Serie A, la Lega proporrà al Governo di riprendere il 9 giugno

La Champions League andrà avanti: parola di Tim Meyer

Il presidente del comitato medico Tim Meyer ha detto a chiare lettere che la stagione 2019-20 non va considerata conclusa. «E’ sicuramente possibile pianificare la ripresa delle competizioni sospese. E’ necessario che le federazioni e le leghe lavorino per ripartire con i loro tornei dotandosi di un protocollo medico che preservi la salute dei calciatori e che detti le condizioni sanitarie e operative».

Al momento l’Uefa è sicura che Champions League ed Europa League riprenderanno dal 6 agosto e si concluderanno entro il 23. In campo andranno anche le squadre dei campionati eventualmente fermi come la Ligue 1. Se qualche squadra non potrà giocare in casa a porte chiuse, la partita in questione verrà disputata in campo neutro altrove. La linea dell’Uefa è di andare avanti a tutti i costi, anche ricorrendo a Final Four o Final Eight.

Per rimanere sempre aggiornato sui contenuti di questo sito e di queste pagine iscriviti al canale Telegram.