Morto suicida il medico del Reims: era positivo al coronavirus

reims
foto Facebook --> https://www.facebook.com/SDROFFICIELLE/

Una tragedia scuote lo Stade de Reims. Lo storico club calcistico francese piange la morte del proprio medico sociale, suicidatosi poche ore fa. Si chiamava Bernard Gonzalez, aveva sessanta anni ed era in isolamento con la moglie: entrambi avevano contratto il coronavirus.

In merito a questa vicenda, il sindaco della città di Reims, Arnaud Robinet, ha rilasciato alcune dichiarazioni a “Le Parisien”. Ecco le sue parole: «Era il medico del club. Un grande professionista, riconosciuto e apprezzato da tutti. Voglio rivolgere un pensiero particolare a sua moglie e alla sua famiglia. È una vittima collaterale del coronavirus, perché era stato trovato positivo ed era in isolamento. So che ha lasciato una lettera per spiegare il proprio gesto, ma ne ignoro il contenuto. Era un uomo impegnato e pieno di umanità».

Nella missiva citata da Robinet, secondo una ricostruzione effettuata da alcuni media francesi, sarebbe possibile riscontrare un legame tra la malattia e il suicidio.

Reims, le reazioni alla morte di Bernard Gonzalez

Il presidente dello Stade de Reims, Jean-Pierre Caillot, ha voluto ricordare Gonzalez in questo modo: «Mi mancano le parole, sono stordito, prostrato da questa notizia. La pandemia tocca lo Stade de Reims in pieno cuore. Perdiamo una personalità di Reims, un grande professionista dello sport. La sua missione nel club in oltre venti anni è stata realizzata con la più grande professionalità, in maniera appassionata e anche disinteressata. Il dottor Gonzalez, durante i periodi più duri del club, ha lavorato senza ricevere alcun compenso. Era un medico preciso nelle proprie missioni e artista attraverso le proprie passioni. Di sicuro, tra di noi c’erano degli attriti, delle frizioni amichevoli, cose che accadono in tutte le società tra la parte sportiva e quella medica, ma avevamo fatto di questo dualismo un gioco. Era il mio medico personale, e oggi tutti i miei pensieri e quelli del nostro club, di cui rimarrà una figura forte, vanno a sua moglie e ai suoi familiari. Quello che ci ha colpito oggi è un dramma».

Lo Stade de Reims è attualmente quinto in Ligue 1, con quarantuno punti conquistati in ventotto giornate. Società di grande tradizione, vanta numerosi trofei a livello nazionale e ha raggiunto la finale della Coppa dei Campioni in due circostanze: nella stagione 1955-1956 – ovverosia nella prima edizione della più prestigiosa competizione europea calcistica per club – e nella stagione 1958-1959.

Leggi anche —> Premier League, ufficiale: non c’è una data di ripartenza