MMA: Khabib-Ferguson si farà comunque, dice Dana White

mma ufc
(bigstockphoto/OdessaA_L)

A causa dell’emergenza sanitaria mondiale determinata dalla diffusione del coronavirus i prossimi tre eventi della Ultimate Fighting Championship, la più grande organizzazione mondiale di MMA, saranno rinviati. A renderlo noto è stato un impiegato della stessa UFC, via Twitter. Gli eventi erano in programma il 21 marzo alla O2 Arena di Londra, e il 28 marzo e l’11 aprile negli Stati Uniti, in Ohio e in Oregon.

In un’intervista con ESPN il presidente della UFC, Dana White, ha tuttavia fatto capire che l’atteso incontro tra Khabib Nurmagomedov e Tony Ferguson, in programma il prossimo 18 aprile a New York, non dovrebbe subire alcun rinvio. È il main event di UFC 249, in programma al Barclays Center, sebbene White abbia ammesso che l’evento potrebbe svolgersi altrove, a seconda dell’evoluzione dell’emergenza negli Stati Uniti.

Con ogni probabilità l’incontro tra Nurmagomedov e Ferguson, come tutta la serata UFC 249, si svolgerà comunque in assenza di pubblico, come già accaduto sabato scorso. L’evento UFC Fight Night 170, a Brasilia, si è svolto a porte chiuse per ridurre il rischio di aumento dei contagi da coronavirus in Brasile.