Coronavirus: gli eventi sportivi rinviati in tutto il mondo finora

coronavirus
(bigstockphoto/pressmaster)

Nel weekend scorso sei partite di Serie A su dieci della 26ª giornata sono state rinviate. L’ultima decisione in ordine di tempo è stata quella del rinvio di Sampdoria-Verona, inizialmente in programma lunedì sera. La diffusione crescente del nuovo coronavirus (SARS-CoV-2) ha portato a circa 90 mila i contagi accertati in tutto il mondo, di cui circa 1.700 soltanto in Italia.

Per cercare di contenere la diffusione dei virus e ridurre i rischi di nuovi contagi gli organi di governo di diversi sport in tutto il mondo stanno assumendo una serie di decisioni rilevanti in materia di sospensione degli eventi. In Italia alcune decisioni prese e poi ritrattate dalla Lega Serie A e non del tutto chiare hanno peraltro generato polemiche tra tifosi e addetti, probabilmente marginali rispetto al quadro più ampio di misure messe in atto in tutto il mondo in queste ore.

Calcio

In Italia, su indicazione del Consiglio dei ministri, la Lega Serie A – che già aveva rinviato quattro partite nel turno di campionato scorso – ha rinviato sei partite della 26ª giornata. Le partite sono Juventus-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia, Udinese-Fiorentina e Sampdoria-Verona. Erano in programma in regioni attualmente interessate da focolai del virus o da un numero significativo di contagi.

Inizialmente era stato disposto che le partite si giocassero a porte chiuse. Nella mattinata di sabato, temendo – a detta del presidente Paolo Dal Pino – un danno di immagine nel trasmettere le partite in stadi vuoti, la Lega Serie A ha ritrattato la decisione precedente. Dopo aver proposto all’Inter di giocare Juventus-Inter lunedì 2 marzo e aver ricevuto il rifiuto da parte dell’Inter (che martedì giocherà in Coppa Italia), la Lega Serie A ha comunicato la nuova decisione.

In Cina la Federazione calcistica (CFA) ha rinviato qualsiasi partita in programma sul territorio nazionale, a tutti i livelli. La Confederazione calcistica asiatica ha rinviato ad aprile e maggio tutte le partite di Asian Champions League delle squadre cinesi Guangzhou Evergrande, Shanghai Shenhua e Shanghai SIPG. Ha anche comunicato di stare valutando una data alternativa per le due partite dei playoff di calcio femminile tra Cina e Corea del Sud, in programma il 6 e l’11 marzo e valide per le qualificazioni alle prossimi Olimpiadi.

Le partite della Cina per le qualificazioni al Mondiale del 2022 in casa contro le Isole Maldive e in trasferta contro Guam in programma a marzo, salvo slittamenti, si giocheranno a porte chiuse in Thailandia, nella provincia di Buri Ram.

I turni preliminari di AFC Cup della zona Est sono stati posticipati di due mesi e si giocheranno non prima del 7 aprile. Le partite in casa delle squadre vietnamite Ho Chi Minh City e Than Quang Ninh in AFC Cup si giocheranno in trasferta, a causa del divieto in Vietnam di organizzare manifestazioni sportive.

In Giappone sette partite della coppa nazionale (Coppa J. League) in programma a fine febbraio sono state rinviate, così come ogni altra partita, a dopo metà marzo. In Corea del Sud l’inizio del campionato è stato posticipato, e le quattro squadre che partecipano alla Asian Champions League hanno chiesto di giocare a porte chiuse.

MotoGP

Il primo Gran Premio del campionato mondiale di MotoGP, in programma domenica 8 marzo in Qatar, è stato cancellato. Il secondo Gran Premio in programma, in Thailandia a fine marzo, è stato rinviato a data da destinarsi. In questo caso la misura adottata dagli organizzatori deriva principalmente dalle difficoltà riferite da molti piloti e addetti a raggiungere il Qatar in questi giorni a causa delle restrizioni sui voli. Le gare di Moto2 e Moto3 si disputeranno invece regolarmente perché le squadre e i piloti erano già presenti in Qatar per disputare sessioni di test prestagionali.

Formula Uno

La Federazione Internazionale dell’Automobile, il massimo organo di governo della Formula 1, ha comunicato la settimana scorsa il rinvio del Gran Premio della Cina, in programma il prossimo 19 aprile. Non è ancora stata decisa la nuova data ma, considerando i pochi spazi utili presenti nel calendario, l’ipotesi dell’annullamento del Gran Premio è piuttosto concreta.

Al momento non è stato messo in dubbio il regolare svolgimento della prima corsa, il Gran Premio d’Australia, in programma domenica 15 marzo.

Tennis

La Cina ha rinunciato ai playoff di accesso al World Group I di Coppa Davis contro la Romania, in programma nel secondo fine settimana di marzo a Piatra Neamt. È quindi retrocessa d’ufficio nel World Group II, per la vittoria a tavolino della Romania. Numerosi tornei Challenger e ITF in programma in Asia sono già stati cancellati e, nella Fed Cup, i match del gruppo zonale asiatico sono stati spostati in Kazakistan.

È notizia delle ore scorse anche la prima cancellazione da parte della WTA, l’associazione tennistica professionistica femminile: l’Open Xi’An in programma tra il 13 e il 19 aprile.

Atletica

I Campionati del mondo di atletica leggera indoor in programma dal 13 al 15 marzo sono stati rinviati all’anno prossimo. La World Athletics, l’organizzazione mondiale che si occupa dell’atletica leggera, sta lavorando a un’edizione del 2021 come doppio evento.

Una serie di gare di triathlon Mixed Relay valide per le qualificazioni alle Olimpiadi, in programma a Chengdu, in Cina, il prossimo 9 maggio, sono state anticipate al 1° maggio ma spostate in Spagna, a Valencia. Altri tre eventi dei Campionati asiatici di atletica leggera, uno a Taiwan e due in Cina, in programma a marzo e ad aprile, sono stati rinviati.

Rugby

La Irish Rugby Football Union ha rinviato a data da destinarsi la partita Irlanda-Italia della quarta giornata del Sei Nazioni di rugby, in programma sabato 7 marzo.

Ciclismo

Le ultime due tappe dell’UAE Tour, la corsa ciclistica a tappe in programma negli Emirati Arabi Uniti, sono state annullate dopo che due corridori italiani erano stati individuati come casi sospetti di positività al coronavirus (SARS-CoV-2). Test successivi, effettuati anche su decine di altri corridori, hanno poi negato la prima ipotesi.

Ping-pong

I campionati mondiali di ping-pong in programma a Busan, in Corea del Sud, dal 22 al 29 marzo, sono stati rinviati alla settimana tra il 21 e il 28 giugno, salvo nuovi slittamenti.

Pattinaggio di velocità

La International Skating Union, la federazione mondiale del pattinaggio su ghiaccio, ha rinviato a data da destinarsi le gare del campionato del mondo di short track in programma tra il 13 e il 15 marzo a Seoul, in Corea del Sud.

Pugilato

Il Comitato Olimpico Internazionale, dopo la recente cancellazione di un evento in programma a Wuhan, ha comunicato che i match delle qualificazioni di pugilato di Asia e Oceania si svolgeranno in Giordania, ad Amman, tra il 3 e l’11 marzo.

Hockey

Le partite di hockey su prato della FIH Pro League maschile in programma tra la Cina e l’Australia il 14 e il 15 marzo, a Changzhou, sono state cancellate.