Manchester City-West Ham e Sheffield United-Bournemouth

Manchester City-Newcastle
(bigstockphoto)

Manchester City-West Ham e Sheffield United-Bournemouth sono due partite della ventiseiesima giornata di Premier League e si giocano domenica.

SHEFFIELD UNITED – BOURNEMOUTH | domenica ore 15:00

Lo Sheffield United è una grande rivelazione della Premier League 2019-2020: promosso al termine della scorsa stagione, ha dimostrato di saper essere competitivo anche in massima serie e di avere un’ottima organizzazione tattica. Il prudente 3-5-2 di Chris Wilder – cinquantaduenne allenatore di buon livello, nativo di Stocksbridge – si trasforma spesso in un ancor più compatto 5-3-2, grazie al lavoro degli esterni in copertura.

Il Bournemouth è uscito vittorioso dalle ultime due partite di campionato, disputate contro Brighton e Aston Villa, ma aveva collezionato soltanto quattro punti nei dodici turni di Premier League immediatamente precedenti. Dopo aver cominciato bene l’attuale annata calcistica, la formazione guidata in panchina da Eddie Howe si è ritrovata a dover lottare duramente per evitare la retrocessione.

Nella trasferta a Bramall Lane, gli ospiti potrebbero limitare i danni in fase di non possesso palla, ma rischieranno di trovare pochissimi spazi e di non riuscire a sorprendere una squadra ricca di entusiasmo, che è addirittura in corsa per la qualificazione all’Europa League.

Il pronostico

I gol complessivi saranno verosimilmente non più di tre. È probabile che lo Sheffield United conquisti almeno un punto.

Le probabili formazioni di Sheffield United-Bournemouth

SHEFFIELD UNITED (3-5-2): Henderson; Basham, Egan, O’Connell; Baldock, Berge, Norwood, Fleck, Stevens; McBurnie, Mousset.
BOURNEMOUTH (4-3-3): Ramsdale; Smith, Francis, Aké, Rico; Gosling, Surman, Billing; H. Wilson, C. Wilson, Fraser.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0

MANCHESTER CITY – WEST HAM | domenica ore 17:30 RINVIATA

La partita tra Manchester City e West Ham è stata rinviata a data da destinarsi. A causa delle previste avverse condizioni climatiche prima, durante e dopo l’eventuale svolgimento della partita, la società ha deciso per l’incolumità di calciatori, staff tecnico e tifosi di provvedere al rinvio della stessa.

Nello scorso weekend, il Manchester City è scivolato addirittura a ventidue punti di distanza dal Liverpool, che è ormai vicinissimo alla conquista del titolo nazionale. La squadra allenata da Pep Guardiola, vincitrice del massimo campionato inglese nelle ultime due stagioni, sta per abdicare.

Il West Ham deve tuttora lottare per non retrocedere, ma ha recentemente mostrato alcuni miglioramenti, dopo la separazione da Manuel Pellegrini e il ritorno di David Moyes, il quale aveva già allenato il club londinese in passato.

All’Etihad Stadium, gli ospiti potrebbero almeno inizialmente mettere in difficoltà i propri avversari, apparsi recentemente troppo vulnerabili in fase difensiva. I guai fisici di Aymeric Laporte stanno pesando moltissimo: dopo essere rimasto indisponibile a lungo, il francese è rientrato in occasione del match giocato sul campo dello Sheffield United, ma ha dimostrato di essere in ritardo di condizione e ha saltato le tre partite successive. Alla lunga, comunque, le strepitose qualità tecniche di Kevin De Bruyne, Ilkay Gundogan, Riyad Mahrez, Sergio Aguero e Bernardo Silva dovrebbero fare la differenza in favore dei Citizens, il cui orgoglio merita di non essere sottovalutato.

Manchester City-West Ham: il pronostico

Ci sono buone possibilità che entrambe le squadre segnino. I gol totali saranno probabilmente più di due. Il primo tempo potrebbe terminare in parità, mentre la ripresa sarà verosimilmente favorevole al Manchester City.

Le probabili formazioni di Manchester City-West Ham

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Otamendi, Fernandinho, Cancelo; De Bruyne, Rodri, Gundogan; Mahrez, Aguero, B. Silva.
WEST HAM (4-1-4-1): Fabianski; Fredericks, Diop, Ogbonna, Cresswell; Rice; Snodgrass, Soucek, Noble, Antonio; Bowen.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1