Atletico Madrid-Granada, Liga: pronostico e formazioni

Angel Correa Atletico Madrid
Ángelito Correa (bigstockphoto/Maxisports)

ATLETICO MADRID – GRANADA | sabato ore 21:00

L’ultima vittoria dell’Atletico Madrid, ora sesto in classifica in campionato, risale ormai a un mese fa. Il 3-2 in Arabia Saudita in semifinale di Coppa del mondo per club contro il Barcellona sembrava l’inizio di una svolta per la stagione della squadra di Simeone. Così non è stato: alla successiva sconfitta in finale ai calci di rigore contro il Real Madrid sono seguite, di rientro in Spagna, altre tre sconfitte in quattro partite, e nessuna vittoria.

La clamorosa eliminazione dalla Coppa del Re nei sedicesimi di finale, contro una squadra di terza divisione (il Leonesa), non è stato un episodio isolato. Sabato scorso al Bernabeu, nella riproposizione del derby di poche settimane prima, il Real ha vinto meritatamente per 1-0. L’Atletico ha giocato una brutta partita, di assoluta inconsistenza in attacco e preoccupante vulnerabilità sulle fasce.

La debolezza sulla fascia destra è emersa in tutta la sua evidenza nel secondo tempo, quando Zidane ha messo dentro Vinicius Junior con l’incarico tattico di puntare costantemente il povero Vrsaljko, alla sua seconda partita di questa stagione dopo l’ennesimo grave infortunio. È stato un confronto impari, e da lì è nata l’azione del gol di Benzema che ha deciso la partita.

A rendere tutto ancora più difficile ha contribuito la sostituzione forzata di Alvaro Morata, per un infortunio, all’inizio del secondo tempo. Gli esami hanno poi evidenziato una lesione muscolare di I grado al polpaccio della gamba destra. Morata salterà le prossime due partite, nella speranza di poter recuperare in tempo per l’ottavo di finale di Champions League contro il Liverpool.

Le ultime sulle formazioni

Considerando anche le assenze note di Joao Felix e di Diego Costa, l’Atletico Madrid è rimasto senza centravanti di ruolo. Contro il Granada giocherà probabilmente con Correa e Vitolo, due calciatori che seppur dotati di apprezzabili qualità sotto porta sono comunque due esterni. Inoltre c’è ancora mezza difesa indisponibile: Gimenez, Trippier e Arias sono infortunati, e Felipe è squalificato. A centrocampo è pronto a rientrare Koke, assente da quasi due mesi, ma intanto si è fatto male Héctor Herrera, che quest’anno ha giocato spesso anche da titolare. Butta malissimo, insomma.

Del Granada, decimo in classifica, è già stata variamente descritta e sottolineata dagli addetti la discreta organizzazione tattica, certamente all’altezza di un campionato in prima divisione. Con due gol del “veterano” Roberto Soldado, in un Los Cármenes strapieno, martedì scorso il Granada è persino riuscito a eliminare il Valencia dalla Coppa del Re, battendolo per 2-1.

In conferenza stampa l’allenatore Diego Martinez non ha nascosto che la squadra potrebbe risentire della fatica dovuta a quella partita, peraltro decisa con un calcio di rigore al terzo minuto di recupero. Allo stesso tempo ha dichiarato che proverà a utilizzare un modulo di gioco che possa ottimizzare le energie, senza comunque rinunciare alla possibilità di vincere la partita.

A causa di un affaticamento muscolare sarà certamente assente il romanista Maxime Gonalons, diventato un punto di riferimento essenziale nel centrocampo del Granada.

Come vedere Atletico Madrid-Granada in diretta TV o in streaming

Atletico Madrid-Granada è in programma sabato 8 febbraio alle 21 allo stadio Wanda Metropolitano. Come tutte le altre partite della Liga spagnola della stagione 2019-2020, si può vedere in diretta su DAZN. È la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione della Liga – e di altri campionati e sport – in esclusiva in Italia: ha un costo mensile di 9,99 euro, senza costi di attivazione né di disattivazione.

Il pronostico

Le numerose assenze nell’Atletico, soprattutto in attacco, e la possibile fatica del Granada dopo il recente impegno in Coppa del Re potrebbero incrementare le probabilità di una partita giocata a ritmi piuttosto bassi. A forza di attaccare l’Atletico potrebbe anche vincerla, ma considerando le circostanze e il periodo – e soprattutto l’assenza di centravanti di ruolo – difficilmente un’eventuale vittoria supererebbe il margine di un gol di scarto.

Le probabili formazioni

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Vrsaljko, Hermoso, Savic, Lodi; Saul Niguez, Thomas Partey, Marcos Llorente, Koke; Correa, Vitolo.
GRANADA (4-4-2): Rui Silva; Victor Diaz, Domingos Duarte, Martinez, Carlos Neva; Eteki, Gonalons, Vadillo, Puertas; Carlos Fernandez, Soldado.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0