Valencia-Real Madrid, Liga: news, pronostico, formazioni

sergio ramos real madrid
Sergio Ramos (bigstockphoto/katatonia82)

VALENCIA – REAL MADRID | domenica ore 21:00

In una complicata trasferta al Mestalla contro il Valencia il Real Madrid potrà concedersi un approccio alla partita relativamente più rilassato. Il pareggio per 2-2 del Barcellona all’Anoeta contro la Real Sociedad offre alla squadra di Zinedine Zidane l’opportunità di giocare contro il Valencia con relativa tranquillità. Anche la peggiore delle ipotesi, la sconfitta, lascerebbe il Barcellona a portata di sorpasso in caso di vittoria nel Clásico in programma mercoledì prossimo al Camp Nou.

Al Mestalla il Real Madrid giocherà dopo una eccezionale serie di risultati positivi. L’ultima sconfitta stagionale risale al 19 ottobre scorso, a Palma di Maiorca alla nona giornata di campionato. Da allora la squadra di Zidane ha ottenuto tra campionato e coppa otto vittorie in dieci partite. L’allenatore ha peraltro avuto risposte rassicuranti da alcuni dei calciatori meno impiegati in questa stagione ma ultimamente – e anche prima – chiamati in causa per infortuni capitati ai titolari.

I giocatori attualmente indisponibili per infortunio sono Marcelo ed Eden Hazard, tra i titolari, e poi anche Lucas Vazquez, James Rodriguez e Marco Asensio. Nessuno tra questi recupererà in tempo per la partita di mercoledì a Barcellona. Intanto, schierando mercoledì scorso in Belgio un tridente di riserve, il Real Madrid ha battuto 3-1 anche il Club Brugge. Hanno segnato due attaccanti su tre, Rodrygo Goes e Vinicius Junior, e un terzo gol lo ha segnato Luka Modric, in campo per tutta la partita.

Non è chiaro se Zidane – abbottonatissimo in conferenza stampa – manderà in campo, con il titolare inamovibile Karim Benzema, uno tra quei tre giovani attaccanti (l’altro era Luka Jovic), o se darà ancora una volta una possibilità a Gareth Bale, sempre più estraneo al progetto. Di sicuro mancherà sulla sinistra il terzino Ferland Mendy, squalificato, e data la concomitante assenza di Marcelo ci sarà da inventarsi qualcosa per quella posizione. In sostanza si giocano una maglia da titolare tre fuori ruolo: Nacho Fernandez, Militao e Odriozola.

Il Valencia viene dalla clamorosa vittoria ad Amsterdam per 1-0 contro l’Ajax, che gli è valsa la qualificazione agli ottavi di Champions League. L’impresa è costata moltissimo in termini di energie e anche di risorse disponibili. Con il portiere Jasper Cillessen, i centrocampisti Gonçalo Guedes e Denis Cheryshev, e l’attaccante Maxi Gómez tutti già fuori per infortunio, ad Amsterdam il Valencia ha perso anche l’altro centravanti Kevin Gameiro, uscito per una lesione muscolare a un polpaccio.

Come vedere Valencia-Real Madrid in diretta TV o in streaming

Valencia-Real Madrid è in programma domenica 15 dicembre, alle 21 allo stadio Mestalla. Anche questa partita, come tutte le altre della Liga spagnola della stagione 2019-2020, si può vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione della Liga – e di molti altri campionati e sport – in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Le numerose assenze tra i titolari e gli effetti dell’impegno profuso nella recente gloriosa trasferta ad Amsterdam in Champions League potrebbero indebolire la formazione del Valencia che se la giocherà in casa contro il Real Madrid. Resta una partita molto complicata per la squadra di Zidane: in generale, della probabilità piuttosto alta di vedere abbastanza presto squadre lunghe e stanche, potrebbe beneficiarne lo spettacolo.

Le probabili formazioni

VALENCIA (4-3-2-1): Jaume Costa; Daniel Wass, Gabriel Paulista, Garay, Gayá; Coquelin, Soler, Parejo; Vallejo, Ferran Torres; Rodrigo Moreno.
REAL MADRID (4-4-2): Courtois; Carvajal, Varane, Ramos, Nacho Fernandez (o Militão); Casemiro, Kroos, Modric, Valverde (o Isco); Bale (o Rodrygo), Benzema.

POSSIBILE RISULTATO: 2-2