AZ Alkmaar-Ajax e le altre partite della domenica, Eredivisie

eredivisie

AZ Alkmaar-Ajax, Feyenoord-PSV e Heracles-Utrecht sono tre partite della diciassettesima giornata di Eredivisie e si giocano domenica.

FEYENOORD – PSV EINDHOVEN | domenica ore 14:30

Entrambe le squadre hanno appena archiviato i propri impegni internazionali per questa stagione: eliminate dall’Europa League, tornano a concentrarsi sull’Eredivisie e si apprestano a disputare un match molto atteso.

Quella incassata giovedì scorso sul campo del Porto è stata l’unica sconfitta finora subita dal Feyenoord sotto la guida di Dick Advocaat, che aveva precedentemente collezionato tre vittorie e quattro pareggi: con l’arrivo dell’esperto tecnico settantaduenne, subentrato al dimissionario Jaap Stam, il club di Rotterdam ha innalzato il proprio rendimento, dopo aver cominciato molto male questa stagione.

Il PSV Eindhoven, invece, continua a essere alle prese con enormi problemi: è uscito vittorioso soltanto da due degli undici match più recenti. Fuori casa, in particolare, non riesce a ottenere un successo addirittura dallo scorso 3 ottobre, giorno in cui ha battuto il Rosenborg per 4-1. Viste le premesse, la trasferta al De Kuip si preannuncia complicata per la formazione allenata da Mark Van Bommel.

Lo spettacolo appare assicurato, perché tutte e due le squadre sono molto più abili a livello offensivo che nella gestione della fase di non possesso palla: i padroni di casa dovrebbero puntare su Orkun Kokcu, Steven Berghuis, Nicolai Jorgensen e Luis Sinisterra, mentre il PSV risponderà verosimilmente con Cody Gakpo, Mohamed Ihattaren, Steven Bergwijn e Donyell Malen.

Il pronostico

Ci sono buone possibilità che entrambe le formazioni segnino. I gol complessivi saranno presumibilmente più di due. È probabile che il Feyenoord conquisti almeno un punto.

Le probabili formazioni di Feyenoord-PSV Eindhoven

FEYENOORD (4-3-3): Marsman; Geertruida, Botteghin, Senesi, Malacia; Toornstra, Fer, Kokcu; Berghuis, Jorgensen, Sinisterra.
PSV EINDHOVEN (4-2-3-1): Unnerstall; Dumfries, Schwaab, Viergever, Boscagli; Rosario, Thomas; Gakpo, Ihattaren, Bergwijn; Malen.

POSSIBILE RISULTATO: 3-2

AZ ALKMAAR – AJAX | domenica ore 16:45

Nello scorso mese di agosto, forti raffiche di vento hanno causato il crollo di una parte del tetto dell’AFAS Stadion. Nessuna persona è stata coinvolta nell’incidente, ma ovviamente questo episodio ha scosso tutto il calcio olandese e, in particolare, l’AZ Alkmaar, abituato a disputare i propri match interni in quell’impianto.

In questo weekend, dopo essere stata costretta a traslocare altrove per tanto tempo, la squadra allenata da Arne Slot potrà tornare a giocare realmente in casa, visto che i lavori di ristrutturazione sono ormai terminati: lo farà in un’occasione importante, perché una vittoria le consentirebbe addirittura di agganciare l’Ajax in testa alla classifica di Eredivisie.

Gli ospiti rischieranno di entrare in campo in condizioni emotive non ottimali: arrivano da due sconfitte consecutive, la seconda delle quali – materializzatasi contro il Valencia – è stata devastante, in quanto ha condannato il club di Amsterdam a una prematura eliminazione dalla Champions League.

Nonostante il lungo esilio, l’AZ Alkmaar ha mantenuto un rendimento strepitoso: ricco di entusiasmo, cercherà di regalare un risultato positivo ai propri tifosi, pronti ad affollare nuovamente gli spalti dell’AFAS Stadion e a sostenere una delle principali rivelazioni di questa stagione calcistica a livello europeo.

Come vedere AZ Alkmaar-Ajax in streaming

AZ Alkmaar-Ajax, in programma domenica alle 16:45, si può vedere in diretta streaming su DAZN.

Il pronostico

L’AZ Alkmaar potrebbe ottenere almeno un punto.

Le probabili formazioni di AZ Alkmaar-Ajax

AZ ALKMAAR (4-2-3-1): Bizot; Svensson, Clasie, Wuytens, Wijndal; Midtsjo, Koopmeiners; Stengs, De Wit, Idrissi; Boadu.
AJAX (4-2-3-1): Onana; Mazraoui, Veltman, Blind, Tagliafico; Alvarez, Martinez; Ziyech, Van de Beek, Lang; Tadic.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

HERACLES – UTRECHT | domenica ore 16:45

L’Heracles ha vinto gli ultimi sei incontri interni ufficiali. Willem II, Emmen, PEC Zwolle, Waalwijk, Venlo e ADO Den Haag si sono arresi in rapida successione all’Erve Asito, stadio in cui la squadra allenata da Frank Wormuth riesce a dare il meglio di sé.

Considerando anche il pareggio ottenuto contro la Vitesse, l’Heracles è a quota sette risultati utili casalinghi consecutivi. Si tratta di un dato statistico molto significativo, soprattutto se si considera che il club di Almelo aveva perso i primi due match disputati davanti al proprio pubblico nell’attuale stagione, nei quali non era stato capace di opporre la minima resistenza di fronte all’Heerenveen e al PSV Eindhoven: da lì in poi, invece, la situazione è cambiata radicalmente.

L’Utrecht non sta attraversando un gran periodo: è uscito sconfitto da tre delle quattro partite più recenti. La formazione guidata in panchina da John Van den Brom si avvicina con poche certezze alla trasferta che la attende in questo weekend, peraltro già di per sé complessa.

Essendo dotati di buone individualità offensive, gli ospiti potrebbero rendersi pericolosi in alcuni momenti e realizzare almeno un gol. Difficilmente, però, saranno in grado di centrare un successo.

Il pronostico

È probabile che entrambe le squadre segnino. L’Heracles dovrebbe uscire imbattuto da questo confronto.

Le probabili formazioni di Heracles-Utrecht

HERACLES (4-2-3-1): Blaswich; Breukers, Propper, Knoester, Czyborra; Merkel, Kiomourtzoglou; Mauro Junior, Osman, Dos Santos; Dessers.
UTRECHT (4-3-3): Paes; Klaiber, Janssen, Hoogma, Van der Maarel; Maher, Van Overeem, Gustafson; Cerny, Van de Streek, Kerk.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1